Utente 145XXX
Salve gentili dottori,

Sono stato operato di varicocele sx nel febbraio 2007 e successivamente a quell'operazione ho iniziato a sentire dolore nell'area intorno alla cicatrice. Questo dolore si manifesta specialmente (ma non solo) quando piove ed in genere si irradia dal testicolo sinistro, per esempio dopo una manipolazione dello stesso.

Durante l'attivita' sessuale la zona della cicatrice viene pressata e tende a gonfiarsi e a causare dolore. Il taglio chirurgico e' stato effettuato all'altezza del pene.

Ho avuto vari ecodoppler ma non mi sono stati segnalati problemi specifici, a parte il fatto che il varicocele si e' ripresentato (III grado).

Ho letto in questo thread che potrebbe trattarsi di un problema muscolare..c'e qualche esercizio o massaggio che potrei fare per mitigare il problema? http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273679-dolore_cicatrice_intervento_varicocele.html

O magari i problemi potrebbero essere di altro tipo?

Grazie mille per l'aiuto.



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

lasci perdere massaggi od altro e si concentri sul fatto che il varicocele è recidivato e quindi bisogna risentire in diretta il suo andrologo od urologo di fiducia e con lui valutare clinicamente se procedere verso nuova correzione chirurgica od altro.

I disturbi da lei lamentati potrebbero avere un'origine anche da questa situazione clinica non risolta.

Senta ora anche in primis il suo medico di famiglia e poi ci riaggiorni.

Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
Salve Dottor Beretta,

la ringrazio per la cortese risposta.

Volevo aggiungere alcuni dettagli al messaggio precedente. Sono stato operato per la recidiva nel febbraio di quest'anno per via radiologica (in pratica mi hanno inserito una sonda nel lato destro del collo). Questa operazione e' avvenuta in Inghilterra, dove vivo da qualche anno, mentre l'operazione del 2007 l'avevo effettuata in Italia.

Purtroppo l'operazione per la recidiva non ha avuto successo perche' il radiologo che operava ha trovato la vena gia' completamente chiusa dal precedente intervento. Secondo i medici ci sarebbe un'altra vena che parte dal rene che irrora il testicolo e che ha causato il nuovo varicocele.

Mi e' stato prescritto Gabapentin (300mg due volte al giorno) per il dolore ma dopo tre mesi abbiamo deciso con il medico di sospenderlo perche' non dava particolari benefici.Anche io sarei piu' propenso a risolvere il problema alla radice, piuttosto che prendere anti-dolorifici a vita.

I medici sono disposti a fare un nuovo intervento (chirurgico stavolta) anche se tendono a sconsigliarmelo perche' potrebbe traumatizzare una zona gia' operata una volta. Io da parte mia da un lato ho paura a rioperarmi perche' non vorrei aggiungere una nuova cicatrice (con annesso possibile dolore) a quella che gia' ho.

Il problema non sarebbe estetico ma la paura di avere un'altra sorgente di dolore dopo l'operazione. Ho paura che durante il primo intervento il chirurgo abbia "dato fastidio" ad alcuni nervi che da allora sono rimasti sensibilizzati.

Dall'altro lato questo fastidio mi rende la vita (anche sessuale) piu' complicata e sarei felicissimo di liberarmene se possibile.

Grazie per la cortese attenzione



[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

visto il problema varicocele, già recidivo, ed il sospetto diagnostico, con tutti i distinguo e le non certezze di risolvere il problema, come già da lei intuito, comunque potrebbe non essere strano pensare ad un nuovo intervento con nuova ferita chirurgica che passi però dalla vecchia cicatrice.

Niente può essere dato per certo ma, visto che il dolore ed il fastidio sono importanti,...

Risenta ora il suo urologo in diretta!

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la risposta, mi sembra una buona idea riutilizzare la stessa cicatrice.

Il prossimo follow-up con l'andrologo e' fissato per Novembre quindi abbastanza in la' dato che l'ultima volta che ci siamo visti mi ha voluto dare un "periodo di osservazione" di 6 mesi.

Vi terro' senz'altro aggiornati.


Cordialissimi saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, qua siamo!

Ancora un cordiale saluto.