Utente 601XXX
SALVE HO 31 DA DIECI ANNI SOFFRO DI ATTACCHI DI PANICO,ANSIA DA STRES COSI MI E' STATA DIAGNOSTICATA,NON HO MAI AVUTO PROBLEMI DI PRESSIONE DI CUORE DI PESO O DI SALUTE,NON PRENDI NEMMENO L'INFLUENZA,NON BEVO ALCOLICI NON FUMO E NON MANGIO GRASSI,HO FATTO SPORT FINO A 2 ANNI FA,ELETTROCARDIOGRAMMI,ECOCARDIOGRAMMI ANALISI URINE ANALISI SANGUE ANALISI VISTA ED UDITO TUTTO NELLA NORMA,MA ULTIMAMENTE MI SONO ACCORTO CHE SPESSO BASTA CHE FACCIO UNA CAMMINATA DI 10 MINUTI ED ACCUSO SENSO DI MANCAMENTO CHE DURA UN PAIO DI MINUTI CON TACHICARDIA CHE DURA DAI 20 AI 60 MINUTI,AGITAZIONE E QUANT ALTRO,NESSUN DOLORE E NESSUN ANNEBBIAMENTO DI VISTA O COSE SIMILI,SONO STATO IN PASSATO ANCHE AL PRONTO SOCCORSO DURANTE QUESTI SINTOMI E COME QUANDO MI CONTROLLO IO A CASA,PRESSIONE 135-75 E BATTITO DEL CUORE DAI 140 FINO 150 MA NESSUN RISCONTRO,UNA COSA O NOTATO GONFIORE ALLO STOMACO E SPESSO AD ERUTTARE PASSA TUTTO SIA L'AGITAZIONE CHE SOPRATTUTTO LA TACHICARDIA FINO AD ARRIVARE INTORNO AGLI 80 BATTITI.MI TROVO IN PREDA AL PANICO AL SOLO PENSIERO DI FARE DUE PASSI E' DIVENTATA UNA COSA TROPPO GROSSA.COSA POTREBBE ESSERE?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Finzi
28% attività
0% attualità
12% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
probabilmente nulla, ma "ascoltare" il suo cuore è indispensabile.
Ci vuole una visita cardiologica (o più semplicemente dal suo Medico di famiglia).
[#2] dopo  
Utente 601XXX

Iscritto dal 2008
LA RINGRAZIO,MA IL MEDICO OLTRE A FARMI FARE TUTTI GLI ESAMI NON SA DARMI PIU RISPOSTE
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Finzi
28% attività
0% attualità
12% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Senta un Cardiologo (Firenze ha una grande scuola di cardiologia).
Nel frattempo, se il suo Medico è d'accordo, potrebbe eseguire un "test da sforzo cardiopolmonare", che dà un quadro sostanzialmente completo della risposta del suo organismo alla "fatica".
Auguri (tra gli esami del sangie c'èra anche la tiroide, vero?)
[#4] dopo  
Utente 601XXX

Iscritto dal 2008
SI TRA GLI ESAMI DEL SANGUE HO ESEGUITO ANCHE QUELLO PER LA TIROIDE OLTRE AI TEST D INTOLLERANZA ALIMENTARE,PIU SONO STATO SINO A 2 ANNI FA DONATORE AVIS E NON HO MAI AVUTO UN SOLO VALORE DEL SANGUE IN VITA MIA FUORI NORMA,COME GIA DETTO HO ESEGUITO ECOCARDIOGRAMMA ELETTROCARDIOGRAMMA PER BEN 10 VOLTE NEGLI ULTIMI 5 ANNI ED HO FATTO 3 VISETE DA 3 CARDIOLOGI DIFFERENTI.
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Finzi
28% attività
0% attualità
12% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Allora penso che il problema sia nella prima riga che lei ha scritto.
Auguri.