Utente 468XXX
Salve, sono un ragazzo di 25 anni e vorrei risolvere un mio quesito.
Sembrerà stupida la mia domanda ma visto che ho tale dubbio che mi tormenta da tempo, vorrei una spiegazione definitiva per risolvere una volta per tutte.
So che in fase di eccitazione le ghiandole di Cowper producono un liquido pre-eiaculatorio che non contiene spermatozoi. Tralasciando le funzioni di tale secrezione, so che fuoriuscendo dal pene tale liquido potrebbe “portare con sé” degli spermatozoi solo qualora li incontrasse lungo la sua strada…Magari spermatozoi rimasti nell’uretra a seguito di un’eiaculazione avvenuta in precedenza.

Ma qualora l’uretra fosse priva di spermatozoi, avendo avuto l'ultima eiaculazione molte ore prima e dopo aver magari urinato più volte, qualora avvenisse un’erezione a seguito di forte eccitazione con conseguente secrezione pre-eiaculatoria (di Cowper appunto), tale secrezione sarebbe priva di spermatozoi?

Infine, tale secrezione può “passare attraverso” boxer e pantaloni? Nel senso: avendo una perdita pre-eiaculatoria dove sono presenti gli spermatozoi, toccando il pene attraverso gli indumenti, sarebbe possibile che tali spermatozoi arrivassero a contatto con le mani?

Vi ringrazio e porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,
nessuno, anche nelle condizioni estreme da lei indicate, le può assicurare l'assenza di spermatozoi nel liquido "preiaculatorio". All'ultima domanda invece si può rispondere tranquillamente no.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org
[#2] dopo  
Utente 468XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio gentile dott. Beretta.
Sempre riguardo le secrezioni pre-eiaculatorie, mi è stato detto che potrebbero verificarsi più frequentemente nei soggetti che praticano sport di forza, in quanto vi è un'elevata produzione di testosterone.
Io pratico body building da anni, allenandomi 4 volte a settimana con ritmi abbastanza elevati; ritiene che tale sport possa comportare un maggior numero di secrezioni ex libido rispetto al normale?
Sempre se esiste il parametro del normale.

Grazie, saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
l'attività sportiva da lei praticata , se non supportata da inutili trattamenti ormonali, non comporta un aumento delle secrezioni "pre-eiaculatorie".
Ancora unn cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
sono daccordo con il collega Beretta
[#5] dopo  
Utente 468XXX

Iscritto dal 2007
Ringrazio di cuore i dott.ri Beretta e Banedetto.
Cordiali saluti.