Utente 719XXX
Salve,
circa 1 mese e mezzo fa ho subito un trauma al costato (ginocchiata durante partita di calcio). Sono rimasto "senza" fiato per quakche minuto. Una volta ripresomi ovviamente ho sentito il persistere del dolore alle costole.
Il giorno dopo sono andato al pronto soccorso in quanto il dolore era molto forte.
Non sono state riscontrate fratture..e mi è stata data una prognosi di 7 giorni.

Ad oggi, dopo 45 giorni il dolore persiste anche se è dimininuito. Tant'è che riesco a fare esercizi leggeri in palestra. Il dolore diminiusce dopo gli allenamenti per circa 24/48 ore...poi torna sempre con la stessa insistenza. Durante la notte ho grossi fastidi..così per alzarmi da letto..etc

guardando l'immagine http://www.alessiopeluso.it/ribcage.gif
il dolore è strano .è sul bordo della Costole cartilaginee...sembra un dolore che proviene da sotto le costole..quasi stomaco (per intendersi) con un riscontro alla schiena quando lo tocco




Durante questo periodo ho preso Feldene Fast per superare il primo periodo.

LA DOMANDA E':
so che i tempi per la guarigione di questi traumi è lunga, sono tempi congui i miei? pensavo di risolvere molto più in fretta--
Se dovessi fare un ulteriore controllo o visita a chi mi posso rivolgere? (ortopedico?)
Che esami potrei sostenere ? Ulteriore Radiografia o ecografia?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

conviene ripetere una radiografia del torace ed eseguire un'ecografia della parete toracica/tessuti molli.
Le cartilagini costali invece si vedono bene con la Risonanza magnetica, tuttavia da quello che scrive non ritengo ci siano al momento gli estremi per eseguire tale esame.

In assenza di elementi patologici d'apparato le visite di controllo devono essere eseguite da un Medico di Medicina Generale piuttosto che da uno specialista (al momento si tratta di un dolore èpersistente in seguito ad un trauma contusivo).