Utente 250XXX
Gentili andrologi, scrivo per avere una vostra opinione in merito al seguente problema: a metà aprile del corrente anno in seguito ad un dolore testicolare sx mi reco al pronto soccorso,da qui alla clinica urologica. Diagnosi :( successivamnte smentita) orchiepididimite.ho fatto l'ecodoppler testicolare dove viene refertato un varicocele sx di secondo grado-positivo alla manovra di valsalva( troverete l'esito preciso in un altro mio consulto.vengo curato con levofloxacina 500 ( 7gg+topster supposte 10gg+ idiprost) non ottendo risultati mi rivolgo ad altri due urologi che mi prescrivono il primo levofloxacina 500 15gg+topster 20gg, il secondo bactrim forte per 8gg) mi viene anche diagnosticata una forma di prostatite tampone uretrale positivo allo staffilococco aureis( augmentin x7gg) per farla breve due settimane fa mi rivolgo ad un adrologo privato( leggendo tutte le sue specialità ed i suoi numerosi meriti) cercando di venirne a capo. Visitato in modo brillante mi diagnostica epididimite bilaterale( maggiore a sx) mi da la segunete terapia per 14gg oraxim 500 +deltacortene 5mg dopo colazione +unidrox600 +deltacortene 5mg dopo cena. mi ha effettuato l'analisi spermatica che referta:

quantita in ml:1.6
ph.8.1
tempo di fluid:20min.
odore proprio colore giallastro
densità lievemente aumentata
aspetto limpido con piccoli coauguli simillipoidei
n.ro di spermatozoi/ml 14.850.000
n.ro totale 23.760.000
motilità%
validamente progressiva a 30'(7) 60'(5)120'(2)180(2)240'(1)300'(0)
lentamente progressiva 30,27,23,19,15,9
stazionaria(in situ) 38,35,31,28,22,17
immobili 25,33,42,51,62,74
test di vitalità 68%
spermatozoi agglutinati numerosi
swelling test: forme swollen 69%
MAR -TEST IGG dubbio (8-10%)
forme normali 32%
forme angolate8%
forme in lisi 7%
f.con residuo citoplasmatico8%
forma irregolari18%
flaggeli isolati6%

leucociti:2-3per cm, piociti2-3per cm macrofagi 4-5 per cm emazie 1 ogni 3-4 cm cellule vascolari numerose ( il 50% con inclusi intracitoplasmatici lipoidei) cellule pavimentose numerose flora batterica intensa cristalli spermina presenti oligoastenozoospermia live - ipoposia. inoltre da circa 1 settimana urino frequentemente ( 8-10 volte) assumo anche legalon bustine 2 al di + dicoflor 60 1 al di. dolore lombare( non capisco se sia renale o osseo?) dolore agli epidimi molto attenuato ( modesto) ma presente domani ritiro referto eco transrettale + sovrapubica. che ne pensate? riuscirò ad uscirne? attendo vostri gentili riscontri. grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

l'esame seminale merita di essere ripetuto in un centro dedicato a problematiche riproduttive che segua i criteri WHO, sia per confrontarsi con il primo sia perchè il suo esame è stato eseguito in uno stato clinico che può aver influito negativamente (presenza di epididimite, terapie con antibiotici e cortisonici ecc.).

Dal suo racconto sembrerebbe trattarsi di una infezione epididimaria non confermata da esami culturali, e visto che la sintomatologia non è ancora passata, consiglio una spermiocultura ad una distanza di almeno di 10 giorni dalla fine delle sue terapie.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore l'esame del liquido seminale è stato eseguito dopo tre giorni di astinenza ed in regime di riposo da qualsiasi terapia antibiotica e/o antinfiammatoria,( 1mese e mezzo senza assumere nulla).Inoltre da profano i criteri stabiliti dall'who credo siano stati ampiamente considerati e seguiti ( visionado dal web i criteri imposti dall'who) Inoltre l'andrologo che mi segue è a livello locale, ma anche provinciale uno dei più qualificati. i suoi diplomi in fisiopatologia della riproduzione umana, e andrologia sono stati conseguiti all'Aquila ed a bruxelles, con un 2 anni di praticantato negli Usa .Purtroppo a quanto ho capito i laboratori d'analisi della mia città non sanno o non si attengono ai requsiti richiesti dall'who, inoltre le cliniche universitarie del nonstro policlinico sono mal gestite e guidate , mi scusi mi permetta di dirlo da incopetenti e superficiali. ( LA CRONACA SUL WEB NE PARLA). Mi chiedo un attivita sessuale eccesiva e condotta diciamo in modo a volte brusco puo' aver influito? grazie
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

dal suo racconto sembrava che l'esame fosse stato eseguito durante le fasi terapeutiche e comunque SEGUENDO i criteri WHO 2010 lei presenta una oligozoospermia e quindi NON una oligoastezoospermia e nemmeno una ipoposia, e da qui ne derivava il mio suggerimento.

Ancora cordialità

[#4] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore, dunque in pratica volendo rifare l'analisi dello sperma cosa dovrei richiedere esattamente? chiedo ancora ,un attivita sessuale brusca puo' scatenare la mia patologia? perche esclude l'ipoposia e l'oligoastenospermia?
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Uno spermiocitogramma eseguito secondo i criteri WHO 2010 -

Attività sessuale brusca non significa niente e tutto e quindi, non essendo quantificabile, non è possibile dare un giudizio senza un riscontro diretto.

Ipoposia, secondo i criteri WHO, vuol dire un volume sotto 1,5 ml mentre lei ne ha 1,6 mentre astenospermia sempre secondo WHO 2010 è una motilità progressiva sotto al 32% e lei ne ha il 34%.

Ancora cordialità
[#6] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore, riporto il referto delle ecografie, scrivo per come leggo :

ecotomografia :p.v. endocavitaria :

prostata in sede, presenta i seguenti diametri:
( DL-37mm, DT-33mm, DAP- 25mm).

In scansione trasversale e longitudinale la ghiandola presenta ecostruttura marcatamente ipocogena facendo rilevare nel suo contesto, numerose areole ipo-anecogene, suggestive per zone di flogosi a carattere congestizio.
In sede periuretrale si documentano alcuni minuti spots ipercogeni, riferibili a processi calcifici.
Il mantello periferico presenta ecostruttura disomogenea senza lesioni focali ecograficamente apprezzabili.
Si segnala ectasia del plesso venoso periprostatico del Santorini.
Vescicole seminali ad ecostruttura ipoecogena e volume regolare.
Dopo prima minzione non evidenza di residuo post-minzionale.

Inoltre mi ha aggiunto allo schema terapeutico indicato nel precedente post questi farmaci, PROXANA PLUS 1 CAPS. ALLE ORE 11 + AVODART 0,5 la sera prima di andare a letto. prossimo appuntamento per 08/10/c.a per controllo e nuova analisi dello sperma. che ne pensa?
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
segua le indicazioni dello specialista e poi ripeta esame liquido seminale come consigliato.
[#8] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore, le domando ancora una cosa, che mi dice del referto ecografico che ho scritto? grazie mille pert la sua disponibilità.
[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

da questa postazione possiamo solo leggere il referto da lei riportato ma non le immagini dell'ecografia che sono essenziali per dare un giudizio, si consulti con il suo specialista.

Cordialità