Utente 266XXX
salve ho 42 anni ho il valore di omocisteina a 19.3 devo preoccuparmi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'omocisteina è una molecola che è stata messa in correlazione con il processo dell'aterosclerosi, ossia il danneggiamento dei vasi arteriosi. Un eccesso di omocisteina danneggia l’intero sistema vascolare e sembra avere una aggressività simile a quella del colesterolo. E' per questo che viene spesso consigliato di conoscere il valore di omocisteina nel proprio sangue, ossia svelare il rischio di un'aterosclerosi. L' alimentazione moderna spesso su basa sull'uso di alimenti di origine animale, come carne rossa, salumi etc, con ridotte quantità, invece, di verdura cruda e di cereali e questo determina un aumento di omocisteina. Se lei non ha problemi cardiaci e non è iperteso conviene osservare solo una buona alimentazione integrandola con acido folico, una vitamina del complesso B che è anche presente nelle foglie di tutti i vegetali verdi, nel fegato di manzo, nei legumi, nei germogli di grano.
Cordiali saluti