Utente 276XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di 23 anni, ho sofferto di leggera prostatite, ora la mia prostata si presenta con delle calcificazioni. il mio andrologo dice che la mia situazione potrebbe essere dovuta a dei traumi sessuali interni (COITUS RESERVATUS E COITUS INTERROPTUS). In fin dei conti dice non è nulla di che e devo curare la dieta, l'attività sportiva ed evitare COITUS RESERVATUS E COITUS INTERROPTUS). alla mia domanda di spiegazione del coitus ..... mi ha detto che il coitus reservatus si ha quando una procrastina l'eiaculazione magari fermando l'atto (sessuale o masturbatorio) e invece il coitus interroptus su verifica quando si ha un blocco di tentativo dell'orgasmo. Detto questo la mia domanda è: si può considerare COITUS RESERVATUS quando nell'atto masturbatorio si passa da una fase eccitatoria a una fase meno eccitatoria per poi tornare a una fase eccitatoria (tipica fase che si può riscontrare durante la visione di video atti a questo scopo).
grazie mille!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
il controllo del coito è una cosa, cosa differente è lo stimolo eccitatorio visivo che ovviamente se viene meno non può essere ritenuto come ritardo di orgasmo volontario.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

la pratica del "coitus reservatus" era ed è diffusa in Estremo oriente e presente nelle tradizionali indicazioni della antica medicina cinese, in particolare quella taoista.

La premessa prima era che l'uomo spontaneamente non deve arrivare facilmente all'orgasmo perché vi sono due forze, due principi attivi, lo Yang e lo Yin, che lavorano in modo sinergico e più rimangono unite e meglio è.

Lo Yin è un principio identificato come elemento passivo, umido, femminile mentre lo Yang è configurato come elemento caldo, attivo, maschile.

In estrema sintesi l'armonia tra Yin e Yang, cioè tra uomo e donna, si raggiunge e si rafforza unendo lo Yang maschile con lo Yin femminile soprattutto durante il rapporto sessuale e, in questa prospettiva, sembrava molto importante per l’uomo, ma anche per la donna, prolungare al massimo l'unione sessuale in quanto in questo modo lo Yang poteva assorbire più Yin e viceversa e quindi era fondamentale ritardare l’eiaculazione o addirittura, quando possibile, evitarla e questo era consigliato , cioè il coitus reservatus.

Queste prospettive culturali, un pò magiche, possono essere, soprattutto per un giovane maschio, non positive e questo, a dire la verità, era una "visione fisiologica" sostenuta anche dal mondo taoista e quindi a maggior ragione è bene evitare, anche nelle prospettive attuali della nostra cultura medica e soprattutto alla sua età, tale pratica sessuale.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimi medici vi ringrazio per le vostre risposte.... Dunque non si può considerare coitus reservatus neanche quando si facciano delle soste durante l'atto sessuale e/o masturbatorio ?? ovviamente lontano dall'arrivo del coito.
grazie
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Esatto!
[#5] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prego!