Utente 277XXX
Salve, sono un ragazzo di 19 anni, da un mesetto sto con una ragazza.
Lei mi piace molto, c'è feeling, scherziamo ridiamo e stiamo veramente bene insieme.
Il problema è che io sono vergine e lei no, abbiamo provato a farlo ma niente a me non funzionava, ora molti probabilmente mi diranno che è solamente un problema psicologico, ma sinceramente io non mi sento per niente in anzia con lei, anzi, tutt'altro sono proprio rilassato, però nulla non mi eccito, e non riusciamo ad avere un rapporto.
Abbiamo provato più volte in diverse situazione, ma al massimo riesco ad eiaculare tramite la masturbazione, ma appena lei lo prende in mano, zero.
Ora sono sicuro di non essere gay, e credo di non essere impotente fisicamente, tramite la masturbazione da solo mi eccito benissimo senza problemi.
Il problema è che con lei non mi eccito, quando ci baciamo sofficemente si, tutto ok, ma quando iniziamo più intenzamente, tipo "animali" con piu passione perdo ogni voglia e la mia erezione muore completamente.
Secondo voi cosa dovrei fare adesso? Non riusciamo a fare niente, appena lo tocca, l'erezione cede, probabilmente anche perchè lei non è espertissima, ma vorrei trovare una soluzione, ho anche pensato al viagra solo per la prima volta, giusto per far passare dubbi ed anzie, e magari poi non essendo piu vergine il tutto viene piu naturale.
Grazie per i vostri interventi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile lettore, avendo lei una erezione normale durante la masturbazione dovrebbe consultare un sessuologo per comprendere le ragioni psicologiche di questo suo blocco.
Distinti saluti
[#2] dopo  
Dr.ssa Paola Scalco
52% attività
20% attualità
20% socialità
CASTELL'ALFERO (AT)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Gentile Ragazzo,
il suggerimento da parte mia è quello di rivolgervi insieme allo Spazio Giovani del Consultorio della vostra ASL, dove potrete incontrare gratuitamente uno psicologo per ricevere utili informazioni in modo da superare questa iniziale impasse:
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_913_listaFile_itemName_8_file.pdf

Nel frattempo, per chiarire qualche dubbio o curiosità, potrebbe anche dare un'occhiata al sito:
www.amicoandrologo.it

Cordialmente,


[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
Alle indicazioni dei Colleghi, le allego qualche lettura, suggerendole pero' di effettuare una valutazione andrologica, al fine di ricevere una diagnosi e rasserenarsi sulla sua condizione di salute.


http://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1225-deficit-erettile-problema-coppia-ruolo-partner.html

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1929/Mancanza-d-erezione-il-sintomo-va-sempre-tolto-o-talvolta-mantenuto

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1593/Mancanza-d-erezione-10-cose-da-sapere