Utente 499XXX
Gentili dottori,
dopo due mesi e mezzo caratterizzati dalla comparsa di quattro recidive di herpes, trattate con acyclovir pomata, mi sono ritrovata le labbra piene di ragadi e una bella cheilite angolare. Il mio medico ha ritenuto che il responsabile fosse l'herpes, e mi ha quindi prescritto Zovirax 400 mg tre volte al giorno fino a fine scatola. Nel frattempo, ho applicato Cicaplast pomata, e le ragadi sono scomparse. Purtroppo, però, mi ritrovo con la bocca desertificata! Impossibile idratare le labbra con qualunque crema o burrocacao, persino la vaselina bianca non funziona! O, meglio, continuando a mettere crema le labbra sembrano normali, ma se l'intervallo tra due applicazioni supera l'ora, compaiono tante piccole scaglie di mucosa secca e bianca, non dolorosa ma fastidiosa, pruriginosa e soprattutto antiestetica. Soprattutto al risveglio le labbra sono in una situazione drammatica!
La causa potrebbe essere una carenza vitaminica? Come posso "riparare" le mie labbra? Mi è stata consigliata Xeramance crema labbra, o è meglio Vea lipstick?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, è utile inquadrare la cheilite, che ci viene in tale sede a descrivere, attraverso la visione diretta da parte dello specialista di cute,mucose ed annessi cutanei,cioè il Dermatologo.
Difatti possono essere svariate le cause(irritativo o allergiche da contatto,carenze vitaminiche,lesioni pre neoplastiche per farle alcuni esempi).Pertanto non procrastini oltre modo la visita specialistica senza applicare nulla che possa controvertire il quadro a chi dovrà interpretarlo.
Cari Saluti
[#2] dopo  
Utente 499XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dottore, ma forse non mi sono spiegata bene: la cheilite è scomparsa da due settimane, resta solo una forte secchezza, direi una sorta di desquamazione. Mi chiedevo quale fosse il miglior idratante non allergogeno, più naturale possibile, in commercio?
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
La forte secchezza,il prurito,sono tutte cose che vanno riportate ad uno stimolo infiammatorio che perdura(cheilite)e che può essere ricondotto, per farle solo alcuni esempi magari al continuo leccamento delle labbra, piuttosto che alle basse temperature.Pertanto come suggeritole già in precedenza la corretta prescrizione di prodotti(che comunque non vanno mai fatti per via telematica)non le può arrivare senza prima essere vista, condizione questa imprescindibile per non recarle più danni che benefici.
Cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

ci perdoni la franchezza: non esiste "il miglior idratante in commercio" ma esistono valide terapie anche di tipo cosmeceutico in grado di curare una situayione specifica che da tale sede non puo' e non deve essere surrogata o peggio diagnosticata - questo per il suo bene e la sua salute:

programmi la sua visita dermatologica che sara' la strada migliore per chiarire e curare con efficacia il suo problema.

cari saluti