Utente 241XXX
Buonasera,
ho scritto tempo fa perchè avvertivo delle extrasistole e vi riscrivo ora in quanto i sintomi sono peggiorati.
Premessa: a febbraio ho accusato i primi sintomi, da li ho effettuato visita cardiologica, esami tiroide, holter (che ne evidenziava poche rispetto a quelle che io avvertivo solitamente!) e infine test da sforzo. il mio cardiologo, nonostante anche sotto sforzo ne fossero emerse parecchie, non mi ha prescritto nessuna cura in quanto sostiene che possa avere più danni che benefici.
Detto questo, qualche giorno fa ero ricoverata in ospedale per una colecistite acuta e nell assumere la posizione sdraiata sono iniziate una serie di extrasistole prolungate che non si sono fermate fino a che non mi sono messa in piedi...ecco da allora non riesco più a stare sdraiata che parte l'extrasistolia.
Ovviamente mentre ero in ospedale hanno cercato di monitorarmi con vari ecg ma non si è riusciti a ricavarne nulla perchè magicamente scomparivano; inizialmente pensavo fosse solo ansia, ma ora dubito che sia così.
Sono seriamente preoccupata, ho paura che si possano scatenare serie aritmie, il presentarsi di queste extrasistole condiziona tutti i miei giorni.
sono pericolose?
c'è qualcosa che si può fare per limitarle?
ho sentito che tutti le abbiamo, ma perchè qualcuno le avverte e altri no?
il fatto che mia mamma abbia sofferto di fibrillazione atriale può incidere?

vi ringrazio anticipatamente per la risposta.
cordialmente.

Jessica

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' importante che lei eseguisse nuovamente un esame holter, per verificare sia il tipo di extrasistoli, che la loro quantita' e la loro distribuzione nelle 24 ore.
Tuttavia il fatto che lei abbia eseguito gia' moltii esami con esito negativo mi pare del tutto rassicurante
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la celere risposta, provvederò allora a ripetere l'holter; ma, se posso porgerLe un'altra domanda, da cosa possono dipendere queste extrasistole? è possibile che spaventino così tanto?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Da ciò che lei scrive potrebbero essere dovute anche da problemi gastrici.
Ne parli con il suo medico
Arrivederci