Utente 282XXX
Salve,
scrivo per domandare pareri sulla mia condizione.

A seguito di dolore e fastidi ai testicoli, mi sottoposto ad una ecografia completa da cui è emerso che soffro di varicocele bilaterale, il Sx di grado 4 e il Dx di grado 2.

Accuso periodicamente (spesso) di dolori e fastidi cronici ai testicoli, che migliorano solo con assunzione farmaci come OKI.

Ho già prenotato l'intervento per rimuovere momentaneamente solo quello più grave al testicolo Sx.

In seguito a questo mi sono sottoposto anche a spermiogramma di cui vi riporto i risultati:

Esame Macroscopico
Ph 7.7 (valore >7.2)
volume 4.5 (valore >1.5)
aspetto grigio opalescente
fluidificazione completa
filanza assente
viscosità normale
Esame Microscopico
Agglutinazioni assenti
Pseudoagglutinazioni assenti
Emazie assenti
Leucociti assenti
cristalli assenti
cellule epiteliali rare
cellule di spermatogenesi assenti
numero spermatozoi 40 (valore >15.0) x10^6/ml
numero spermatozoi eiaculato 180 (valore >39.0) x10^6/eiac
Classi di Motilità
motilità totale (PR+NP) 36%
motilità progressiva PR 34%
motilità non progressiva NP 2%
immobili 64%
velocità lineare VSL 47 micron/sec
velocità lineare VCL88 micron/sec
linearità media LIN 51
spostamento laterale della testa ALH 3.8 micron/sec
Morfologia spermatozaria
Spermatozoi normali 20%
Spermatozoi anomali 80%
anomalie testa 50%
anomalie della coda 14%
anomalie del collo e del tratto intermedio 10%
residui citoplasmatici 6%
test vitalità 83%
fruttosio seminale 3.3 mg/ieac (valore 5.2- 13)
acido citrico liquido seminale 38.1 mg/ieac (valore 13.0-26.0).

Volevo chiedere se i valori bassi di motilità e numero degli spermatozoi e l'elevata percentuale di anomali potessero essere correlati con il varicocele.

Volevo inoltre domandare se i valori molto alterati di acido citrico e fruttosio potessero essere indice anche di disfunzioni ormonali.
In quanto da un paio di anni a questa parte soffro anche di un VISTOSO calo del desiderio (ma non di disfunzioni erettili) ed eiaculazione precoce, di cui non soffrivo assolutamente qualche anno fa.

Chiedo inoltre se sia consigliabile operare anche il varicocele Dx di grado 2.

Ringrazio anticipatamente chiunque mi potesse aiutare.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

il suo esame è normospermico e servirebbe un dosaggio ormonale (FSH, LH, Estradiolo, PRL, Testosterone totale) per completare il quadro riproduttivo, tuttavia essendo presente un varicocele di IV grado a sinistra con dolorabilità è già consigliabile l'intervento di rimozione che ovviamente dovrebbe essere eseguito anche dal lato destro. I valori dell'ac. citrico e del fruttosio non ritengo siano importanti in questo contesto e comunque saranno eventualmente da ripetere dopo l'intervento di varicocele con un nuovo esame seminale da eseguirsi dopo tre mesi dall'intervento.

Cordialità