Utente 289XXX
Salve, premetto che sono circonciso fin da tenera età. L'altro giorno ho letto qualcosa su una pratica chiamata "jelqing" volta ad ingrandire il pene, ed ho avuto la brillante idea di provarla. Così per una decina di minuti mi sono massaggiato il pene con l'ausilio di una crema nivea e non è successo niente di male. Ieri però l'ho rifatto, e pure per meno tempo, perché mi sono reso conto della stupidaggine che stavo facendo, visto che sono ipodotato solo di mezzo centimetro; però da allora noto un piccolo gonfiore subito sotto il glande, tra questo e la cicatrice circolare della circoncisione. Non mi dà alcun tipo di fastidio, nemmeno se lo tocco, e sembra cambiare forma quando l'erezione scende, come se il problema fosse situato nella pelle. Anche se non mi fa male sono molto preoccupato. Da quanto ho letto potrebbe essere un edema, se così fosse come dovrei risolverlo? Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

smetta di pasticciarsi e, senza perdere altro tempo prezioso in internet, ora bisogna sentire in diretta il suo andrologo di fiducia.

Fatto il tutto poi ci riaggiorni comunque, se si tratta solo di un modesto edema di natura "meccanica", basta smettere di pasticciarsi e tutto ritorna come prima.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per il consulto. Per fortuna era solo un edema; direi che ho imparato la lezione sul jelqing.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, speriamo che la sua esperienza, fortunatamente non drammatica, serva anche ad altri nostri lettori!

Ancora un cordiale saluto.