Utente 291XXX
Buongiorno, vi scrivo per avere un parere sullo spermiogramma di mio marito, che ha 28 anni e nessuna malattia o intervento passato degno di nota. Ci siamo rivolti ad un centro PMA per valutare una fecondazione assistita dopo anni di tentativi falliti, questo l'esito dello spermiogramma:
VOLUME 1.8
CONCENTRAZIONE NV
MOTILITA' NV
e di conseguenza tutti gli altri valori NV
note : il campione osservato a fresco presenta 1 spermatozoo debolmente mobile ogni 7 campi ottici, dopo centrifugazione 1 spermatozoo ogni 4 campi.
PH 8.3
CELLULE ROTONDE 10 MIL/ML
GLOBULI ROSSI 1 MIL/ML
Mi pare proprio di capire che mio marito soffra di azoospermia, al centro PMA non ci hanno spiegato nulla, solo di andare da un andrologo, visita che ovviamente lunedi prenoteremo. In attesa di maggiori dettagli volevo chiedervi se l'eccesso di cellule rotonde e globuli rossi possa fare presagire qualcosa o se sono dettagli ininfluenti o se invece possano giocare un ruolo nell'infertilità maschile.
Grazie di cuore per una vostra risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,dopo anni di tentativi falliti (quali?),vi apprestate a ricorrere alla PMA,senza ,presumibilmente,che sia stata posta una diagnosi andrologica che giustifichi la severa oligospermia di cui è portatore suo marito.Ci aggiorni dopo la diagnosi andrologica.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

suo marito non è azoospermico ma ha una grave oligozoospermia, detta in medichese, criptozoospermia, cioè ci sono pochissimi spermatozoi, è quasi una azoospermia.

Ora bisogna sentire in diretta un bravo andrologo, con chiare conoscenze in patologia della riproduzione umana e con lui iniziare un preciso percorso diagnostico per arrivare a capire la causa o le cause della dispermia importante di suo marito (valutazioni ormonali, ematochimiche, genetiche , ecografiche e quant'altro).

Fatto il tutto poi ci riaggiorni.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
Innanzitutto grazie infinite per le vostre risposte!
Mi rendo conto di non essere forse stata molto esauriente nel porre il quesito, ma non volevo dilungarmi troppo.
Ci siamo rivolti ad un centro di PMA senza una visita andrologica, questo perchè prima del mio matrimonio ( che dura da 1 anno e mezzo ) ho avuto una convivenza di 3 anni dalla quale ho avuto una sola gravidanza che si è interrotta spontaneamente alla sesta settimana.Il mio ex compagno aveva uno spermiogramma perfetto ed i mie esami ormonali, isteroscopia e valori CA125 non avevano evidenziato nulla. Mi fecero fare delle stimolazioni che mi portarono ad una iperstimolazione e di gravidanze neanche l'ombra, Quando anche con il mio attuale marito si presentò questa impossibilità a concepire, il mio gincologo mi consigliò di rivolgerci ad un centro di PMA per valutare il quadro, supponendo comunque che ci fosse un problema da parte mia a questo punto.
Al centro PMA mi consigliano una laparoscopia che farò a Maggio, esami genetici che avremo a fine Marzo e lo spermiogramma che ha dato appunto questi risultati.
In attesa di maggiori delucidazioni da uno specialista in andrologia, volevo sapere se secondo voi la presenza di Globuli rossi nello sperma è normale ed anche tutte quelle cellule rotonde e cosa potrebbero significare.
Scusate se mi sono dilungata troppo e spero in una vostra gradita risposta.
Complimenti per il servizio che svolgete
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la presenza di globuli rossi nello sperma, così come delle cellule rotonde,senza un esame colturale e,principalmente,una visita,hanno un valore molto relativo.Volendo estremizzare,si potrebbe ipotizzare uno stato flogistico...Va da se che non c'è spazio per allenare fantasie o speranze e bisogna rimanere incollati alla realtà,eseguendo esami ormonali,genetici,molecolari etc. per stabilire una prognosi ed,eventualmente,una strategia terapeutica.Ci aggiorni dopo la diagnosi andrologica che,mi auguro,sia gestita da un andrologo con competenze specifiche in fisiopatologia della riproduzione,che non si limiti a consigliare una ICSI,ma valuti anche le oggettive possibilità della stessa.Cordialità.
[#5] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
Grazie ancora per le vostre risposte veloci e professionali.
Ovviamente non ci faremo illusioni, dopo tutti questi anni ho capito che forse c'è un limite, inspiegabile o meno, al quale dobbiamo rassegnarci, al tempo stesso non vorrei lasciare nulla di intentato per non pentirmene poi un giorno.
Per ora il medico di mio marito gli ha prescritto i dosaggi ormonali, spermiocultura e tampone. Ci hanno detto che a Rimini siamo "messi male" come andrologi, effettivamente neanche al centro PMA ci hanno consigliato uno specialista e brancoliamo un pò nel buio, credo prenoteremo in un centro privato che è l'unico che effettua visite andrologiche, se lei può consigliarmi un andrologo non troppo lontano dalla mia regione ( emilia romagna ) gliene sarei grata.
Per quanto riguarda il discorso ICSI ci hanno ovviamente già scoraggiato al centro PMA: senza le opportune indagini/terapie risulta impossibile per loro intraprendere questo cammino, almeno per ora.
Sarò comunque felice di farvi sapere l'esito delle nostre indagini.
Ancora grazie
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

sulla questione "indicare un collega" le dico che questa non è la sede per una informazione così particolare e non di interesse generale.

Questo quesito è bene porlo, in prima battuta, al suo medico di fiducia e poi comunque, in altre sezioni del nostro sito, può sempre trovare un aiuto più mirato alla sua domanda e validi colleghi che, presenti anche su questo sito, lavorano vicini alla sua residenza.

Fatto il tutto poi ci riaggiorni!

Ancora un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio nuovamente, sarò felice di aggiornarvi.
Un caro saluto
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!
[#9] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera, spero di non essere assillante, ma ho appena ritirato i dosaggi ormonali di mio marito ed in attesa della fatidica visita andrologica, vorrei avere un vs parere :


PROLATTINA 5.5 NG/ML 2.64 - 13.13
FSH 10.70 MUI/ML 1.27 - 19.26
LH 4.70 MUI/ML 1.24 - 8.62
TESTOSTERONE 3.96 NG/ML 1.75 - 7.81

Vedendoli cosi mi pare rientrino nei range, ma so anche che gli ormoni sono difficili da interpetare.
Potreste darmi un parere? ve ne sarei grata.

Un caro saluto
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

così a senso, non avendo fatta alcuna valutazione clinica diretta mi sembra che l'FSH di suo marito sia un pò mosso.

Ma ora senta anche il suo andrologo e poi ci riaggiorni.

Ancora cordiali saluti.
[#11] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
grazie per la velocissima risposta..scusi se insisto e so anche che è difficilissimo dare un parere senza visitare la persona, ma come potrà ben immaginare l'ansia è sempre tanta in queste questioni..le chiedo solo cosa intende per " fsh mosso ", ovvero un pò più alto di quanto dovrebbe essere? e se fosse cosi potrebbe essere una delle cause di questa severa oligospermia? prenderò ogni sua valutazione " con le pinze ", conscia del fatto che solo un esperto che lo visiterà potrà darci una diagnosi precisa.
Grazie per la sua risposta e supporto, che in questi momenti sono sempre di grande aiuto.
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

un FSH mosso significa che si sospetta un danno dell'epitelio seminale ma ora bisogna fare le valutazioni cliniche in diretta con il suo andrologo per meglio capire il vostro problema

Cordiali saluti.
[#13] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno, torno per aggiornarvi sulla visita che abbiamo fatto oggi:
Esame obiettivo negativo
Ecodoppler negativo per varicocele
Testitocoli dimensioni normali
Possibile diagnosi di arresto maturativo

L'andrologo ci ha detto che è tutto a posto fisicamente parlando, secondo lui addirittura l'Fsh sarebbe nella norma e che l'unica spiegazione potremmo trovarla nell'analisi del cariotipo che faremo il 26 Marzo e di ripetere lo spermiogramma per scrupolo..

Lei cosa ne pensa?
Aspettiamo dunque l'esame del cariotipo che penso possa fugare ogni dubbio.
Volevo chiederle se le sembra il caso di ripetere lo spermiogramma, essendo che mio marito ne ha fatto uno solo in vita sua, o se a questo punto non ne valga la pena.

Grazie ancora per il supporto ed i consigli che mi sta dando, sono di grande aiuto in questa situazione.
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

il suo andrologo conoscerà gli standard del laboratorio in questione e quindi ...

Aspettiamo ora il cariotipo e ripeta l'esame.

Ancora cordiali saluti.