Utente 657XXX
Mi chiamo Elisa ed ho 21 anni.
Nel giugno 2003, dopo che mi è stato diagnosticato un adenoma pleomorfo alla parotide sx, sono stata sottoposta ad intervento chirurgico di parotidectomia nella mia città.
Nella seconda settimana di marzo di quest'anno mi sono resa conto di avere una pallina nello stesso punto in cui ho subito l'intervento.
Il referto dell'esame ecografico, cui mi sono sottoposta, così recita "Esiti di parotidectomia superficiale. In sede retro-auricolare è presente un nodulo con morfologia plurilobata (12x25mm) solido ipoecogeno che potrebbe essere sostenuto da adenoma pleomorfo insorto nella porzione residua".
Dall'esame citologico mediante agoaspirato risulta "Repertati piccoli aggregati di cellule epiteliali con modesta anisonucleosi ed ipercromia, tralci stromali di aspetto mixoide su fondo amorfo. Il quadro citologico è suggestivo per recidiva di adenoma pleomorfo".
L'otorinolaringoiatra che mi ha operata mi ha riferito che la recidiva si può presentare nel 2, 3% dei casi e adesso l'intervento cui dovrò sottopormi è 10 volte più complicato rispetto a quello precedente e non mi ha dato alcuna garanzia sulla buona riuscita.
A questo punto, considerando la mia giovane età, chiedo di avere informazioni su un centro di eccellenza dove rivolgermi al fine di evitarmi quelle probabili “brutte” conseguenze di cui il medico mi ha messa a conoscenza (recisione del nervo faciale e conseguente paralisi).
Ringrazio cordialmente tutti quelli che vorranno rispondermi.
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente,
tra i + vicini alla sua città le consiglio l'ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti-Bari (www.miulli.it).
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 657XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per il consulto Dott. Palomba. Al di là della vicinanza, potrebbe indicarmi cortesemente i centri e magari anche i riferimenti più autorevoli per il mio problema in Italia oltre a Bari?
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente,
ho fatto riferimento al Miulli anche per la capacità e professionalità dei medici,le consiglio anche il Prof.Testa dell'università di Bari ed il reparto di maxillo-faciale dell'università di Verona-prof.Nocini.Ma visono anche altri centri di eccellenza a Bologna, Milano.
Cordiali Saluti

[#4] dopo  
Utente 657XXX

Iscritto dal 2008
Sono venuta a conoscenza di 3 centri autorevoli a Milano in cui avrei l'appoggio di mia sorella: Reparto Maxillo-facciale dell'Ospedale S.Paolo (direttore Dr. Brusati), Istituto Europeo Oncologico (direttore Dr. Chiesa), Istituto Galeazzi.
Qualcuno mi sa cortesemente indicare quale tra questi faccia maggiormente al caso mio?
Grazie per la disponibilità.
[#5] dopo  
Utente 657XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dottori,
a seguito dei consulti effettuati nei 3 centri sopracitati, ho eseguito la RMN senza e con m.d.c. e il referto è il seguente:"Esiti di intervento chirurgico di parotidectomia verosimilmente subtotale dal lato sinistro. In sede chirurgica si apprezza una formazione polilobulata marcatamente iperintensa nelle frequenze a TR lungo, di aspetto cistico compatibile con recidiva di lesione. Si segnala millimetrica formazione marcatamente iperintensa nelle sequenze a Tr lungo, di aspetto cistico, nel contesto della parotide di destra. Regolari per morfologia e segnale le ghiandole sotto mandibolari. Non apprezzabili alterazioni morfologiche o di segnale delle regioni laringea o parafaringea. Si segnala la presenza di qualche linfonodo latero-cervicale bilateralmente del diametro trasverso non superiore al centimetro. Una consulenza ORL e un esame RM di controllo a distanza di tempo sono indicati".
Ma ho un adenoma anche alla parotide destra?
Ringrazio anticipatamente.
Cordialmente
Elisa