Utente 292XXX
Sono un ragazzo di 20 anni e ho sempre goduto di un ottima salute..tempo fa cominciai ad accusare un senso di oppressione al petto la quale mi ha messo molta paura al punto di conseguire una visita cardiologia con elettrocardiogramma e eco cuore la quale nn ha riscontrato alcun tipo di patologia,tranne insignificanti jet di rigurgito..dopo tale visita per una settimana circa nn ho avvertito più tale fastidio fino a quando si è ripresentato forse in maniera più seria..avverto a volte come un morsa al petto che qualche volta è accompagnata da fitte di bruciore,mentre qualche volta avverto delle fitte più in basso quando respiro,sotto le costole sempre a sinistra..poi un altro sintomo rilevante e un forte indebolimento del braccio sinistro e qualche dolore alla mano sinistra e di notte mi capita spesso di svegliarmi con le dita delle mani informicolate..qualche settimana fa inoltre avvertivo forti emicranie..insomma nn riesco più a vivere serenamente come prima per tutti questi problemi che ho elencato e ho fatica perfino a dormire la notte..sapete dirmi qualcosa a riguardo??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non dovrebbero essere sintomi imputabili al cuore... è più probabile che siano di tipo muscolare e forse potrebbe anche giocare un ruolo un eventuale reflusso gastroesofageo. Valuti l'opportunità di rivolgersi ad un gastroenterologo.
cordialità