Utente 297XXX
Salve, sono un ragazzo di 26 anni. Da ieri dura te i rapporti sessuali con la mia patner accuso dolore e bruciore al frenulo come se fosse in tensione al massimo impedendomi di proseguire. Inoltre all'intensificarsi dei dolori mi si presenta in concomitanza bruciore quando urino alla parte finale del pene, praticamente in punta ma senza perdite di sangue o lacerazioni apparenti. Unica differenza rispetto al solito è stato l'utilizzo di preservativisenza lattice che peró mi davano come l'impressione di essere troppo stretti e creare come un sottovuoto (rendendo difficilissima l'estrazione tanto da trascinare parte della pelle del pene se provavo a tirarli). È possibile che sia solo uno "stress" dovuto ai preservativi troppo stretti e che il bruciore durante la minzione (anche perchè non è presente tutte le volte che urino) sia una conseguenza di un irritazione?
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il tutto sta per una qualche infiammazione genitale o uretrale e/o per una relativa brevità del frenulo, o per fimosi. Niente di che, ma si faccia vedere da collega, che la sistemazione è semplice.
[#2] dopo  
Utente 297XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la risposta. Al tatto quello che credevo fosse il dokore localizzato al frenulo ho visto che è in realtà a una parte di pelle del prepuzio posta sulla parte alta del pene (in pratica diametralmente opposta al frenulo come localizzazione) lì dove si vedono le vene più in evidenza. L'unica soluzione è solo la via chirurgica?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Aspettiamo a vedere quello che è. In ogni caso, piccola chirurgia.