Utente 234XXX
Ho 35 anni. Vi elenco i risultati degli esami effettuati:
SPERMIOGRAMMA:
astinenza=4 giorni
volume=3 ml
ph=9
aspetto=grigio opalescente
fluidificazione=entro 60'
viscosità=normale
concentrazione nemaspermica=3 mil/ml
totale per eiaculato= 9 mil
motilità entro 60' progressiva rapida=5%
motilità entro 60' progressiva lenta=10%
motilità entro 60' non progressiva=20%
motilità entro 60' assente (immobili)=65%
motilità entro 120' progressiva rapida=5%
motilità entro 120' progressiva lenta=5%
motilità entro 120' non progressiva=20%
motilità entro 120' assente (immobili)=70%
forme atipiche = 45%
leucociti= 2,5 mil/ml
emazie= ++-
elementi linea germinativa= ++-
cellule epiteliali= assenti
zone spermioagglutinazione= assenti
commenti: oligoastenozoospermia

ESAME COLTURALE DELLO SPERMA= negativo

TESTOSTERONE LIBERO= 13,9 (intervallo 9-47)

LH= 2,5 (intervallo 0,6-12,1)

FSH= 2,3 (intervallo 0,95-11,95)

TESTOSTERONE 2,83 (intervallo 2,8-8)

REFERTO CARIOTIPO PERIFIERICO: tutte le metafasi osservate presentano cariotipo maschile normale

SCREENING MOLECOLARE PER MICRODELEZIONI DEL CROMOSOMA Yq: l'analisi molecaolare ha confermato l'assenza delle mutazioni esaminate

Ho fatto l'eco-doppler per il varicocele, ma non è stato rilevato nessun varicocele importante.

Dove potrei cercare la causa?

Con mia moglie vorremmo avere un figlio, ormai sono quasi 2 anni di matrimonio ...

se qualcuno può indicarmi una soluzione per migliorare lo spermiogramma ne sarei veramente grato.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se si rilegge attentamente tutte le condizioni iniziali per porre una domanda in questo sito capirebbe che la sua ("...qualcuno può indicarmi una soluzione per migliorare lo spermiogramma"?) non può, da questa sede, avere alcuna risposta.

Si ricordi sempre che, in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la reale causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

A proposito di livelli diagnostici le possiamo comunque dire che l'esame del liquido seminale, da lei inviato, sembra non seguire le ultime indicazioni date dall'OMS nel 2010; infatti 55% di "forme tipiche" sono un dato di difficile riscontro quando troviamo un numero così basso di spermatozoi che per di più non si muovono bene.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto andrologo.

Un cordiale saluto