Utente 298XXX
Gentili Dottori, spero vogliate dare seguito alla mia seguente domanda. Dopo quanto tempo si può cominciare una nuova terapia antibiotica (molecola diversa) dopo aver portato a termine la prima, vista l'inefficacia di quest'ultima. Vale a dire, in linea generale, quanti gg. bisogna aspettare prima di iniziare un altro ciclo di antibiotici? e inoltre, aver assunto mezza compressa dell'antibiotico che si intende iniziare (per finalità di test allergologici) obbliga a proseguire la cura per non produrre resistenze? Grazie in anticipo per le risposte.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
se necessario si può continuare la tarapia con antibiotici diversi senza soluzione di continuo, il secondo quesito sinceramente non l'ho compreso
[#2] dopo  
Utente 298XXX

Iscritto dal 2013
Grazie moltissime Dottore.
Riguardo al secondo quesito intendevo chiedere se l'assunzione di mezza compressa di antibiotico ai fini di test allergici, non subito seguita da altri giorni di assunzione secondo terapia, non desse modo ai batteri che si intende eradicare di acquisire resistenza verso quell'antibiotico. Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
una prova per test allergico non comporta antibioticoresistenza
[#4] dopo  
Utente 298XXX

Iscritto dal 2013
Tante tante grazie Dottore.