Utente 436XXX
Buongiorno,
Sono una ragazza di 28 anni. A volte, cosi come ieri e oggi, mi capiterá due tre volte l'anno, mi capita di sentire nella zona dello sterno (in modo più specifico in mezzo ai due seni sulla parte sinistra , sull'osso)un dolore tipo botta; se schiaccio mì fa proprio male. In passato ho pensato a qualche ghiandola ma non penso ce ne siano in quella zona......stamattina ero sdraiata nel letto sulla parte destra e mi faceva male anche senza schiacciare.

Circa due settimane fa, ho fatto una visita dal dottore di famiglia in quanto spesso, soprattutto quando mi sdraio, mi capita di sentire il cuore "fermarsi" per poi ripartire velocemente con due battiti consecutivi veloci. Visitandomi ha detto che ha sentito in un minuto due extrasistole. Mi ha fatto delle domande ma con mie risposte negative. Mi ha detto che non dovrebbe essere nulla di preoccupante, comunque mi ha dato degli esami del sangue, ecocolordopler e hotel.

Non vorrei che questo dolore sia collegato a queste extrasistole anche se non è , appunto, un dolore interno ma sembra osseo....quando schiaccio, anche poco, dolore tipo botta .

Cosa potrebbe essere?

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sembrerebbe un risentimento muscolare....comunque una valutazione più approfondita come quella che ha programmato (con l'aggiunta della visita cardiologica) permetterà di fornire risposte più precise.
saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 436XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la sua risposta.

con Risentimento muscolare intende dire che magari o fatto qualche sforzo e il muscolo si è affaticato? Tipo dolore muscolare dopo ginnastica?

Ne approfitto per chiedere se le extrasistole sono "preoccupanti" , lo potrebbero diventare, oppure sono innocue?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Si intendo proprio quello. Le extrasistoli vengono considerate benigne se il cuore è strutturalmente e funzionalmente normale e presentano determinate caratteristiche intrinseche che ne consentono la definizione di non pericolosità. Finquando il cuore resta nel tempo con le caratteristiche suddette le extrasistoli vanno considerate benigne.
Saluti