Utente 266XXX
Gentili dottori, sono un ragazzo di 25 anni e da circa un anno mi capita di avere fenomeni di extrasistole e tachicardia. Ho notato che nella stragrande maggioranza dei casi questi fenomeni si verificano dopo mangiato. Inoltre le extrasistole mi capitano frequentemente quando dopo mangiato effetto delle inspirazioni un po piu profonde, oppure quando faccio particolari movimenti per esempio nel movimento di flessione del tronco. Sono molto preoccupato per questi fenomeni, vi chiedo sulla base della vostra esperienza se ho motivo di preoccuparmi seriamente e se ritenete necessario l'esecuzione di qualk esami di apporofondimento

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
è del tutto verosimile che le extrasistoli siano secondarie a problemi digestivi. Eviti pasti lauti seguiti da un rapido riposo a letto, bevande gassate in genere, caffè, te e cibi grassi in genere.
Effettui del sano moto giornaliero, soprattutto dopo i pasti.
Saluti