Utente 305XXX
Cari medici buongiorno,
Vi scrivo perché ho un dubbio su una possibile frattura del V metacarpo.
Ho letto numerosi consulti di questo sito, che portavano ad una "diagnosi" , o ipotesi, che si trattasse proprio di tale frattura, ma essendo la speranza ultima a morire chiedo anch io...
Ho gia avuto dolori alla nocca della mano dx dopo "impatti" con corpi rigidi, sempre allievati da ghiaccio e pazienza. Sta mattina però il dolore è stato forte fin da subito: all inizio dolore e strana sensazione di calore per poi, ora, dolore anche a tener la mano sul tavolo, con indice disteso, per non parlare del dolore a chiuderlo e della difficolta che incontro nel farlo, anche a livello fisico, dovendo agevolare il movimento piegando la mano . È presente anche un leggero gonfiore dietro la nocca.
È un inesorabile frattura o si tratta di qualcosa che con un po di tempo passerà???
Grazie in anticipo per l attenzione!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

cosa ne direbbe di fare una bella radiografia ?

Come facciamo noi a dirle se c'è o meno una frattura senza aver visto nulla ?

Da quanto dice, l'ipotesi della frattura è molto probabile....

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Certamente lo so che un sito internet non puo sostituire una visita reale, ma ho provato a fornire piu dati possibili per avere il parere di qualcuno che sa interpretarli al meglio.
È davvero cosi facile procurarsi una frattura?
Il dolore si attenua col tempo e istintivamente tenderei ad assecondarlo finche non sparisce. È un comportamento sbagliato o la situazione è da prendere piu seriamente?

NB so perfettamente che il consulto è molto approssimativo, ma è sempre meglio di niente e la ringrazio per l attenzione!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non conosco l'esatto tipo di traumatismo, nè la sua entità, per cui non posso dirle se è un trauma sufficiente o meno, ma dai disturbi che lei descrive, questa possibilità è concreta.