Utente 307XXX
Ho 18 anni, e solo ora sto iniziando a preoccuparmi di un problema relativo al frenulo del mio pene. Ho da poco preso in considerazione una sorta di infiammazione dello stesso che si manifesta con un rossore cronico; il problema è che persiste da un annetto e stupidamente solo ora me ne sto facendo un problema. Ho iniziato a pensare che quest'infiammazione possa dipendere dal frenulo corto visto che in fase di erezione, a meno che non la faccia manualmente e con molta delicatezza il glande non si scopre. Non so se vi possa essere una correlazione tra i due "disturbi", per questo spero possiate darmi voi una delucidazione migliore, premesso che mi rivolegerò a breve fisicamente ad un Andrologo nella mia città. Aspetto un vostro consiglio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se, "in fase di erezione, a meno che non la faccia manualmente e con molta delicatezza, il glande non si scopre", è facile pensare ad un frenulo corto o ad un anello fimotico ma questa diagnosi solo il suo andrologo, quello vero, dopo attenta e precisa valutazione clinica diretta, sarà in grado di farle la corretta diagnosi.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta dottore. Tuttavia può anche dirmi se il fatto che il frenulo sia di colore rosso,quasi come infiammato, pur non dandomi fastidio può essere collegato al l'ipotesi del frenulo corto? O è associabile a qualcos'altro? Grazie in anticipo
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

"frenulo arrossato" spesso significa un possibile problema infiammatorio e basta!

Strano che non le dia fastidio!

Cordiali saluti.