Utente 232XXX
Salve, gentili medici.
Ieri mio padre si è accorto di avere un gonfiore anomalo.
All'ospedale S. Giuseppe Moscati di Avellino l'otorino ha rilevato la presenza di questo gonfiore nella zona interessata dalla parotide che potrebbe essere un tumore benigno o maligno che si sta ingrossando da almeno 6 mesi.
Come da indicazione del medico, bisognerà quindi procedere con delle analisi per valutare che forma di tumore è. Dopo di queste deve essere fatta la parotidectomia.
Come ben sapete, quest'ultimo è un intervento delicato e bisogna rivolgersi ad un chirurgo che abbia una casistica buona su questo tipo di interventi.
Ora mi affido alla vostra umanità: c'è qualche modo per essere a conoscenza di questa casistica ? c'è qualche chirurgo in particolare a cui posso fare affidamento, che opera magari in Campania ?
So bene che ogni specialista è bravo nel suo ambito ma so anche che vi sono alcuni che hanno percentuali di riuscita maggiori.
Ringrazio infinitamente chi può darmi qualsiasi tipo di indicazione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, anzitutto bisogna completare l'iter diagnostico: dal suo racconto non si evince che il "gonfiore" sia certamente un tumore, e potrebbe trattarsi, ad esempio , di una parotite cronica o di un calcolo salivare che ostruisce il dotto escretore . Il primo esame da farsi è solitamente un'ecografia: se è stata fatta sarebbe il caso che lei riportasse per esteso il referto, come anche quello di altri esami eventualmente effettuati, o che di certo saranno prescritti ben prima di decidere per l'intervento.
Cordiali saluti ed auguri
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la risposta.
Abbiamo effettuato proprio oggi , anche su suo consiglio, l'ecografia sia alla zona interessata dal problema sia ad un' altra, al polso, dove s'è riscontrato un problema simile (gonfiore anomalo).



Le riporto il referto per esteso:

L'esplorazione ecotomografico a carico della parotide dx evidenzia formazione transonica, con tralci iperecogeni nel contesto, a margini netti e regolari di dimensioni attuali mm 35 x 20.
Tale formazione al colordoppler presenta flusso perinodulare.
Nulla a carico della parotide sin.

A carico del polso dx presenza di ulteriore formazione transonica con aggetto iperecogeno nel contesto che presenta al colordoppler qualche spots nel contesto.
Tale formazione presenza dimensioni attuali mm 20.

Utile valutazione chirurgica.




La ringrazio per il consulto utilissimo che ci sta offrendo.

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Effettivamente questo quadro va visto da un chirurgo.
Fra i più esperti sulle salivari è il DR pasquale Capaccio , che riceve anche all'Ospedale Maggiore di Milano.
Cordiali saluti ed auguri