Utente 316XXX
Buongiorno a tutti, vi ringrazio anticipamente delle risposte. Vi presento il problema: ho riscontrato un rigonfiamento abbastanza ampio nel prepuzio (credo si definisca così la pelle del pene) questo pomeriggio, in seguito ad una masturbazione con la mia ragazza eseguita in un momento in cui il pene mi dava dolore, dolore derivato da masturbazioni antecedenti. Ho provato a fermare il gonfiore mediante del ghiaccio e una pomata anti-trauma, ma il gonfiore non accenna a diminuire. Premetto che ho 18 anni e mai mi era capitato prima: cosa mi consigliate di fare? Per il momento non posso andare a fare la visita, perlomeno per i prossimi 3-4 giorni. Vi ringrazio per il tempo speso nella lettura. Buona serata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
Purtroppo non potendo valutare via web l'entità del problema è necessario che si faccia visitare quanto prima specie se il gonfiore non regredisce e nota delle aree livide, considerato che l'organo è stato alquanto stressato.
[#2] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la risposta, cercherò ad aspettare fino a domani, se il rigonfiamente non regredisce andrò a farmi visitare quanto prima. Le posso però domandare se il metodo del ghiaccio e della pomata a suo parere possano dare qualche beneficio o siano dannosi, cosicchè possa tempestivamente interrompere i metodi o continuarli? La ringrazio.

Un saluto.
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Se si è tratta di un semplice gonfiore da edema e quindi da eccessiva attività sessuale può essere un rimedio ad efficacia transitoria, ma come sempre la giusta terapia è sempre avvallata da una giusta diagnosi, quindi prima la diagnosi e poi la terapia.
[#4] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio calorosamente del tempo speso, mi farò visitare quanto prima.

Arrivederci.
[#5] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prego!