Utente 318XXX
Buongiorno
durante ed in seguito ad un rapporto con la mia ragazza ho riscontrato questa serie di problemi:
1) durante il rapporto ho avuto una fitta di breve durata ma molto intensa in corrispondenza di quella che, cercando su internet, dovrebbe essere (credo) la vena dorsale superficiale del pene (è nella zona di sinistra e, a metà altezza, si biforca). Sembrava come se la vena si stesse chiudendo di colpo. Dopo questo episodio non sono più riuscito ad avere erezioni senza che questa mi faccia male. Non ho nessun nodo e, al tatto, la vena non sembra in rilievo o quantomeno 'dura'. Mi pare tuttavia che, durante le erezioni, questa sia più evidente di prima (anche se non ne sono così sicuro dato che, soffrendo d'ansia, mi lascio facilmente suggestionare). Il dato di fatto è che, appunto, mi fa male durante le erezioni. Anche lasciando il pene a riposo per 1 o 2 giorni la situazione rimane invariata.
2) Dopo questo episodio sento un dolore, principalmente coincidente con la fase di 'eccitazione' (ma capita anche in momenti di completo riposo) dietro il testicolo sinistro. La prima cosa che ho pensato è stata il varicocele, tuttavia sono già stato operato una decina di anni fa, potrebbe dunque ripresentarsi o si tratta di un affaticamento?. Il testicolo non mi sembra più piccolo del destro però mi capita (questo solo durante la fase di eccitamento) di provare contemporaneamente un fastidio anche alla coscia sinistra (la parte davanti, non l'interno coscia).
Per motivi di tempo non sono ancora riuscito a farmi visitare.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
dovrebbe trovare il tempo per farsi vedere da uno specialista ed individuare i motivi alla base dei sintomi presentati. sia il dolore testicolare che quello al pene meritano di essere meglio definiti . Il varicocele ha , purtroppo, la tendenza a recidivare e la cosa si può capire con un ecodoppler allargato, oltre allo scroto, anche al pene.
cordialmente