Utente 212XXX
Vorrei porre una domanda riguardo un dubbio sorto durante una trasferta di lavoro. Mi sono rivolta per emergenze ad un nuovo dentista e solo ora ricordo di aver notato che le buste che contenevano gli strumenti sterilizzati che ha adoperato per curarmi erano, sul retro (dal lato opposto alla parte trasparente) completamente celesti, di un colore uniforme. Non andavo da tempo dal dentista e vorrei chiedervi: per essere certi della sterilizzazione andata a buon fine, non deve comparire una striscia di altro colore, se ricordo bene il marrone? O ci sono buste che dopo la sterilizzazione sono di colore (nel mio caso, celeste) uniforme?

Questo dubbio inizia a farmi essere inquieta. La componente psicologica è importante, potete aiutarmi? Grazie fin d'ora
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Generalmente le buste per sterilizzazione presentano degli indicatori di avenuto processo, percui quello che ricorda è giusto.
Esistono però in commercio diversi tipi di "buste" che per su tranquillità potrebbero avere caratteristiche cromatiche diverse da quelle che ricorda.
[#2] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Sulle buste per autoclave ci sono nel retro sulla parte in carta (e dunque non nella parte plastificata trasparente) delle piccole strisce che virano di colore, non è l'intera busta che cambia colore. Dubito che possa averle notate.
Stia serena...
[#3] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Gentili Dottori, vi ringrazio per le vostre risposte. Vorrei solo aggiungere una cosa per spiegarmi meglio.

Quello che in questi giorni, dopo il ritorno a casa, mi sta preoccupando è che il dentista parlando con me a proposito del suo studio e delle sue tecniche, ha fatto riferimento anche alle buste, dicendo: "Vede, per esempio, queste buste sono una sicurezza ulteriore per voi pazienti. Se la sterilizzazione NON fosse andata a buon fine, lei avrebbe visto qui su (e ha indicato la parte superiore trasversale del lato in carta) una striscia scura". Ne sono certissima.

Solo una volta a casa, ho ricordato che altri dentisti avevano sempre fatto intendere l'opposto, ossia che la striscia che cambia colore è garanzia di buona riuscita e non il contrario!

Confesso che il mio dubbio è che gli strumenti fossero stati imbustati e sigillati ma non autoclavati!

Non so cosa pensare! Secondo la Vs esperienza esistono buste di colore uniforme su cui c'è un indicatore che cambia colore solo se la sterilizzazione non è andata a buon fine?

Vi ringrazio immensamente!
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Tranquilla, le buste possono essere di vari colori, anche se in genere sono verdine o azzurrine.
In ogni caso sarebbe interessante sapere da dove ha attinto la fonte del suo sapere...
Cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Oopps, mentre rispondevo lei ha scritto...! Ora capisco. Io più del fatto se sono o non sono sterilizzati secondo norma, mi preoccupo del comportamento poco serio e professionale del collega...sarò all'antica, ma non mi piace pavoneggiarmi davanti ai pazienti, magari dicendo anche delle grandi cavolate!!
Saluti
[#6] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Ringrazio anche lei per la risposta, dott. Muraca.

Alla luce di quello che ho scritto nella mia seconda mail, cosa pensa dell'accaduto? Sto pensando di telefonare ad un negozio che vende articoli per studi odontoiatrici. Non riesco a capire se queste buste integralmente azzurrine che avrebbero dovuto manifestare una striscia di colore scuro in caso di mancata o parziale sterilizz. sono una realtà o no!

Lei o i suoi colleghi possono tranquillizarmi? A questo punto sono davvero preoccupata!
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Macrì
36% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile paziente , non esistono deroghe o eccezioni a quanto detto dai colleghi,

ma per sua tranquillità le dico :

anche ammesso che per un errore qualsiasi di organizzazione o

disorganizzazione, vi sia stato un imbustamento successivo, l'unica cosa che conta è che gli

strumenti

siano stati sterilizzati in autoclave.

In tal caso l'autoclave emette un report cartaceo di avvenuta sterilizzazione con data ed ora.

Stia serena.

Cordialmente
[#8] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Il dott Muraca o gli altri dottori che sono stati così gentili da rispondermi possono, quando hanno tempo, rispondere anche alla mia richiesta di chiarimento?

Nel frattempo ho fatto qualche ricerca autonoma su Internet (so che si può incorrere in siti farlocchi e/o comprendere male quello che c'è scritto ma non so cos'altro fare per tranquillizzarmi). Ho letto che ci sono "indicatori di avvenuta sterilizzazione" ma non ho letto di "indicatori di NON avvenuta sterilizzazione". Quindi il dentista da cui sono andata ha detto una stupidaggine?

Vi ringrazio fin d'ora per l'aiuto
[#9] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Dott. Macrì. la ringrazio! Avevo scritto un'altra email perché non avevo letto il Suo intervento.

Però mi scusi: perché imbustare gli strumenti successivamente? A quel punto che senso avrebbe avuto? E che garanzia posso avere io come paziente che il passaggio in autoclave c'è stato? E poi perché il dentista mi ha spiegato esattamente all'opposto il senso dell'indicatore? Tutto questo non depone a favore dell'onestà mentale di questo professionista nei miei confronti come paziente!.
Cosa che non mi lascia tranquilla
[#10] dopo  
Dr. Maurizio Macrì
36% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile paziente , imbustare dopo non ha senso se non frutto di disorganizzazione di vario tipo .

Mi rifiuto di pensare che uno studio non sterilizzi.

E non starei tanto ad indagare .

Una moderna autoclave a fine sterilizzazione emette un report cartaceo o informatico sull'esito della

stessa con data, ora, tipo di ciclo effettuato .

Ognuno poi si assume la responsabilità di quello che fa o dice nel proprio studio. Potrebbe essersi espresso male , non saprei.

Difficile risponderle sul tipo di busta e sul colore che ha notato.

Cordiali saluti
[#11] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio, capisco la difficoltà di interpretare l'avvenimento attraverso un racconto.

Io spero vivamente che lei abbia ragione riguardo la sterilizzazione. Purtroppo però siamo abituati a sentirne tante sulla malasanità che la paura penso sia giustificabile. Per evitarla forse sarebbe bastata un po' di pazienza e di chiarezza da parte del dentista al quale mi sono rivolta.

In ogni caso, grazie a lei e ai suoi colleghi che hanno risposto per la cortesia
[#12] dopo  
Dr. Maurizio Macrì
36% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile paziente,
pazienza e chiarezza, concordo.

Cordialmente
[#13] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Se la può tranquillizzare io uso buste senza indicatore. L'indicazione della buona funzione della mia autoclave me la da le prove-test che vengono effettuate periodicamente.
Stia tranquilla
Saluti
[#14] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Grazie, dott. Muraca. Allora posso sperare che sia così anche per questo dentista, anche se rimane il dubbio sul perché abbia voluto dirmi di quella striscia scura che sarebbe comparsa se la sterilizzazione non fosse avvenuta (sono certissima che ha detto così, ha accompagnato le parole anche con dei gesti, per indicarmi dove sarebbe dovuta comparire). Non capisco l'eventuale bugia, soprattutto dal momento che io non avevo chiesto niente di specifico in merito. Sinceramente penso proprio che proverò a telefonare e a chiedere chiarimenti in merito. Penso sia un diritto del paziente avere informazioni precise e quelle del medico fornirle, soprattutto trattandosi di informazioni veloci da dare.