Utente 267XXX
In pratica un paio di giorni fa sono stato sottoposto ad una biopsia al prepuzio (nella zona vicino al frenulo) per una sospetta leucoplachia. Hanno prelevato il campione da analizzare e mi hanno messo i punti che dovrò rimuovere fra un paio di settimane. Mi hanno lasciato con il glande completamente scoperto dicendomi di provare a richiuderlo quando andavo in bagno. Appena sono arrivato a casa,ho guardato cosa mi avevano fatto e dopo un paio di ore mi sono allarmato perchè ho notato che nella zona del prepuzio si è formato un grosso anello di pelle tutto intorno al pene,come un salvagente,così ho pensato subito ad una parafimosi o ad un edema. Sono passati 3 giorni dall'intervento ed ho notato che questo "anello di pelle" sta crescendo di dimensione,ho provato a ricoprire il glande ma non riesco pèrchè è come bloccato,la pelle del prepuzio è arrotolata su se stessa e gonfia,sono molto ma molto preoccupato,sono sicuro che ho subito una complicazione all'intervento,credo di avere una parafimosi,già lo sapevo che sarebbe andata a finire così infatti appena mi hanno operato,ho pensato subito che dovevano richiudermi immediatamente il prepuzio invece mi hanno lasciato il glande tutto scoperto,così facendo ho subito immaginato che sarei andato in parafimosi,il glande non può stare scoperto all'infinito ed ecco il risultato,la situazione è grave ormai c'è un "salvagente di pelle" tutto intorno al pene,con un intervento semplicissimo sulla carta mi hanno rovinato,ma d'altronde nel frattempo che mi operavano parlavano che dovevano andare a farsi la pausa pranzo e questo è tutto dire...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
inutile che chieda spiegazioni via internet in un cawso come il suo. Vada in pronto soccorso, che megli andarci per nulkla che per qualche cosa