Utente 706XXX
Salve ho diciannove anni;dopo essere stato tre giorni a casa della mia ragazza ho notato un piccolo rigonfiamento sul lato del testicolo sinistro.La sera del secondo giorno dopo aver avuto parecchie erezioni senza eiaculare ,dato che non facevamo ancora l'amore ,mi sono masturbato e dopo ho cominciato ad avvertire dolori ai testicoli che sono passati durante la serata dopo un paio d'ore.La mattina del terzo giorno ho avuto un rapporto sessuale però sempre senza eiaculare e la sera ho notato il rigonfiamento.I tre giorni non sono stati gli unici in cui ho avuto delle erezioni senza eiaculazioni,questo fatto va avanti già da 3-4 mesi,però non avevo mai avuto prolemi tipo forte dolore dopo la masturbazione e ora questo piccolo rigonfiamento.Vi pregherei di darmi una celere risposta perchè sono molto preouccupato e per avere un consulto all'ospedale ci vuole molto tempo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Lettore,
è difficile dare spiegazione senza visitarla.

Le possibilità possono essere varie: in termini probabilistici un rigonfiamento in quella zona può essere legato ad un varicocele ma è essenziale che si faccia vedere da un andrologo.
Nell'attesa ne parli almeno con il suo medico curante.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro ragazzo,celermente Le dico che i testicoli non producono nemmeno una goccia di sperma,per cui,se,per caso,ha collegato la eventuale "pienezza" dei testicoli alla eiaculazione (o alla mancata eiaculazione),é fuori strada.Una ovvia osservazione é quella che da circa 4 mesi é in "sofferenza" in quanto vorrebbe "esplodere" e non può farlo...,per cui,piuttosto che entrare nel panico,approfitti della ultima "novità" legata al piccolo rigonfiamento avvertito all'emiscroto sinistro,per consultare uno specialista.Cordialità.
[#3] dopo  
Utente 706XXX

Iscritto dal 2008
Cari dottori vi ringrazio per le risposte, ma prima di andare da un medico volevo sapere un altra cosa , ma è possibile che il varicocele sia determinato dalle erezioni prive di eiaculazioni finali e dal rapporto sessuale incompleto?Inoltre si cura solo per via chirugica?
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Gabriele Antonini
40% attività
8% attualità
16% socialità
SPAGNA (ES)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
faccia una ecografia scrotale con studio doppler dei vasi spermatici.Potrà constatare la presenza di un varicocele, inoltre potrebbe anche riscontrare la presenza di una cisti del didimo o dell'epididimo o un eventuale idrocele
Saluti
[#5] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
No, il varicocele non dipende dalla non ejaculazione.
Prima di pensare alla cura del varicocele è opportuno verificare la situazione genitale globale.

Cordiali saluti