Utente 172XXX
Buongiorno

un paio di mesi fa mi sono procurato una piccola ferita/lacerazione appena sotto il glande utilizzando in maniera maldestra un estensore fallico; in un primo tempo non ho prestato molta attenzione in quanto pensavo si sarebbe rimarginata in fretta ma a causa dei frequenti lavaggi dovuti all'igiene intima questo non è avvenuto; successivamente ho provato a disinfettarla e cercare di curarla con acqua e sale o con del cicatrene, ma non sono ancora riuscito ad ottenere la cicatrizzazione; volevo chiedere se c'è un prodotto più specifico per il trattamento e quali accorgimenti adottare per velocizzare la guarigione

grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non si pasticci; il primo passo da fare ora è sentire in diretta un bravo ed esperto andrologo che, valutata la sua specifica lesione, le indicherà la strategia terapeutica più mirata e corretta da seguire.

In questi casi infatti, senza una valutazione clinica obbiettiva, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la vera causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna a questo punto, le ripeto, consultare in diretta un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Egr. dottor Beretta,

la ringrazio per la cortese e sollecita risposta e tengo presente il suo consiglio

Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!