Utente 534XXX
buon giorno dottori,
sono alcuni giorni che ho dei dolori che mi stanno preoccupando non poco.
ho dei dolori al torace che avverto dopo mangiato e che continuano tutto il giorno da circa 5 gg. dopo poco che ho terminato di mangiare avverto come un peso allo stomaco, senza bruciore, senso di nausea capogiri e un peso al petto ed al braccio sx mi sento agitato ho il battito accelerato, a volte anche intorno a 100 bpm questo è capitato solo di sera appena mi mettevo a letto, e ho il fiato corto e fatico a respirare. di sera dopo cena oltre a questi sintomi avverto anche una fitta sotto il costato sempre sx che mi accentua questi fastidi dolore allo zigomo sinistro e la sera fatico a prendere sonno a causa di ciò perchè poi inizio anche a sudare per il panico.
richiedo qui un consulto, sapendo che comunque senza una visita di persona è difficile diagnosticare qualcosa, ma essendo lontano da casa non vorrei rivolgermi inutilmente al P.S..aggiungo che domenica mattina ho misurato la pressione dopo essermi svegliato con agitazione, ma avevo intorno a 70 bpm, fitte sotto il costato e fastidio al petto ed al braccio, ed era in media intorno ai 125 80 con una media di bpm di 65 (in una misurazione avevo 117 79 bpm 55). poco prima di scrivere qui per il consulto ho misurato la pressione, poichè mi sentivo agitato ho nausea e fitte sotto al costato, ed era di 120 80 con bpm intorno a 70. dottori devo preoccuparmi per problemi cardiaci o sono da ricondurre a problemi di altra natura, tipo gastroenterici? aggiungo che circa 2 mesi fa ho eseguito ecg e ecocardio con esito negativo. in attesa di risposta vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente nulla al momento fà pensare che i suoi sintomi siano di natura cardiologica. L'età in questo senso gioca a suo favore. Credo che sia più un problema di ansia. Non la sottovaluti. La curi e bene.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 534XXX

Iscritto dal 2008
dottore la ringrazio per la rapida risposta. quello che mi sta debilitando mentalmente in questi giorni è che questi dolori al petto fitte indolenzimento al bravcio capogori e dispnea sono quasi continuibin tutta la giornata, ed è questo che mi preoccupa perché non mi sono mai durati cosi tanto. io so di essere molto ansioso, quasi ipocondriaco, ma è dovuto al fatto che anche ora mentre scrivo dopo aver cenato ho capogiri e ho un po di dispnea e mi sento agitato. lei dottore, sulla sola base di questo scambio di parole a mezzo informatico, può escludere problematiche legate al cuore, nonostante il perdurare dei miei sintomi, so che non è un indovino o altro però almeno all 80% posso aveee la sicurezza che non è il cuore? la ringrazio anticipatamente
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La domanda che mi pone ovviamente non ha una risposta....
Se lei vuole maggiori informazioni deve sottoporsi ad una visita medica con eventuali approfondimenti diagnostici...
Io posso solo dirle che la probabilità che i suoi disturbi dipendano dal cuore è molto bassa, ma la certezza non posso dargliela....
Saluti
[#4] dopo  
Utente 534XXX

Iscritto dal 2008
grazie mille dottore.