Utente 328XXX
Buongiorno, vi scrivo in quanto nelle ultime due settimane ho avuto alcuni episodi di tachicardia e ogni tanto il respiro "pesante". Il medico mi ha prescritto esami del sangue, ecocolordopplergrafia cardiaca e ECG dinamico. L'esito dell'ecocolordoppler è stato buono, l'unica indicazione è stata: lieve prolasso LAM con lieve insufficienza mitralica. Valvola aortica tricuspide normoconformata. Insufficienza tricuspidale lieve". Inoltre gli esami del sangue hanno mostrato leucocitosi 12.000 wbc (neutr 74%). Il medico ha sospettato una lieve infezione ai polmoni e mi ha prescritto antibiotico per 7 gg. Ora innanziutto quello che volevo sapere è se la lieve insufficienza mitralica e tricuspidale potranno darmi problemi in futuro. Inoltre volevo sapere se la causa degli episodi di respiro pesante possono essere "imputati" alla leucocitosi. Vi ringrazio molto per la disponibilità!
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per cio che concerne l'ecografia il lieve prolasso mitralico e la lieve insufficienza tricuspidale sono considerate varianti della normalità.
La conta dei bianche farebbe in effetti pensare ad un problema "infettivo" ad esempio a partenza polmonare, dato che lei lamenta un po' di dispnea. Prosegua con la copertura antibiotica e poi si faccia controllare dal suo medico
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Dott. Cecchini, la ringrazio molto per la sua risposta e le auguro una buona giornata.
[#3] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dott. Cecchini, le scrivo perché da due settimane accuso i seguenti sintomi quasi ogni giorno in maniera occasionale e non legata ad attività fisica: sensazione di bruciore al torace, alla schiena, alla bocca dello stomaco, sporadicamente respiro più pesante, gonfiore addominale. Il mio medico crede che si tratti di reflusso e mi ha dato una cura a base di omeprazolo e procinetici, che ho iniziato da due giorni. Le sensazioni sono leggermente migliorate ma mi è venuto un dubbio: non è che questi sintomi possono essere associati al lieve prolasso LAM? Ho letto che questa condizione è spesso non patologica e asintomatica e io ho solo 26 anni, però mai dire mai.
La ringrazio molto per la sua consulenza.
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' molto probabile che il suo medico abbia perfettamente ragione
Arrivederci