Utente 328XXX
Buongiorno, vi scrivo in quanto nelle ultime due settimane ho avuto alcuni episodi di tachicardia e ogni tanto il respiro "pesante". Il medico mi ha prescritto esami del sangue, ecocolordopplergrafia cardiaca e ECG dinamico. L'esito dell'ecocolordoppler è stato buono, l'unica indicazione è stata: lieve prolasso LAM con lieve insufficienza mitralica. Valvola aortica tricuspide normoconformata. Insufficienza tricuspidale lieve". Inoltre gli esami del sangue hanno mostrato leucocitosi 12.000 wbc (neutr 74%). Il medico ha sospettato una lieve infezione ai polmoni e mi ha prescritto antibiotico per 7 gg. Ora innanziutto quello che volevo sapere è se la lieve insufficienza mitralica e tricuspidale potranno darmi problemi in futuro. Inoltre volevo sapere se la causa degli episodi di respiro pesante possono essere "imputati" alla leucocitosi. Vi ringrazio molto per la disponibilità!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per cio che concerne l'ecografia il lieve prolasso mitralico e la lieve insufficienza tricuspidale sono considerate varianti della normalità.
La conta dei bianche farebbe in effetti pensare ad un problema "infettivo" ad esempio a partenza polmonare, dato che lei lamenta un po' di dispnea. Prosegua con la copertura antibiotica e poi si faccia controllare dal suo medico
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Dott. Cecchini, la ringrazio molto per la sua risposta e le auguro una buona giornata.
[#3] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dott. Cecchini, le scrivo perché da due settimane accuso i seguenti sintomi quasi ogni giorno in maniera occasionale e non legata ad attività fisica: sensazione di bruciore al torace, alla schiena, alla bocca dello stomaco, sporadicamente respiro più pesante, gonfiore addominale. Il mio medico crede che si tratti di reflusso e mi ha dato una cura a base di omeprazolo e procinetici, che ho iniziato da due giorni. Le sensazioni sono leggermente migliorate ma mi è venuto un dubbio: non è che questi sintomi possono essere associati al lieve prolasso LAM? Ho letto che questa condizione è spesso non patologica e asintomatica e io ho solo 26 anni, però mai dire mai.
La ringrazio molto per la sua consulenza.
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' molto probabile che il suo medico abbia perfettamente ragione
Arrivederci