Utente 595XXX
Buonasera!!!
Sono uno studente di medicina e sto per affrontare l'esame di fisiologia!!! Tra tante delle domande che il mio professore fa, una in particolare non sono riuscito a trovarne risposta, nonostante aver consultato diversi libri e fatto ricerche in rete!!! Nonostante abbia chiesto delle delucidazioni al professore, la sua unica risposta è stata quella di andarmelo a cercare, quindi, un po per disperazione chiedo a voi cardiologi la seguente domanda:
Come ben saprete, gli elettrodi che vanno posizionati sul torace (V1, V2, ... , V6) vengono posti in tale ordine:
V1-V2 = ai lati dello sterno nel IV spazio intercostale;
V4 = sul V spazio intercostale sulla linea emiclaveare sx
V3 = tra V2 e V4
V5 e V6 = sullo stesso livello di V4 ma rispettivamente sulla linea ascellare anteriore e media.
Quello che il professore chiede, e a cui non riesco a dare risposta è: Perché V3 lo si deve posizionare proprio tra V2 e V4?
In attesa di un vostro gentile riscontro, porgo cordiali saluti!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Cosa intende per "perchè V3 lo si deve posizionare proprio tra V2 e V4?". L'ovvia, ma stupida risposta sarebbe "perchè l'inventore delle derivazioni unipolari toraciche (Wilson) così decise", ma credo che il Suo professore non resterebbe soddisfatto... Se invece lo scopo della domanda è sapere perchè per la derivazione V3 non viene descritta una dettagliata collocazione anatomica, la risposta credo sia per l'assenza di precisi punti di repere nella zona in questione (a differenza di V2 e V4), vista la diversità fra le varie conformazioni toraciche che impedirebbero una corretta descrizione della zona in cui va applicato l'elettrodi V3.
In bocca al lupo per l'esame!
[#2] dopo  
Utente 595XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per la sua risposta dott. Fedi, e crepi il lupo!!!
Si penso che la domanda si riferisca proprio al perché non c'è una dettagliata collocazione anatomica dell'elettrodo V3!!!
Quando ho seguito altri esami, mentre i miei colleghi ripetevano il giusto posizionamento dei vari elettrodi toracici, la solita domanda era: "E perché V3 viene posizionato proprio tra V2 e V4?"
Io non vorrei che il professore intendesse, come mai V3 va messo proprio tra V2 e V4, e non (ad esempio) tra V5 e V6!!!
So che è una domanda assurda... Anche nella professione futura, penso che me ne freghi poco, metto V3 tra V2 e V4 e basta così!!!
Le giuro che ne sto uscendo pazzo!!!
Comunque, provvederò, in caso di questa domanda, a rispondere come lei mi ha suggerito!!! La ringrazio nuovamente!!!
Cordiali saluti!!