Utente 336XXX
buongiorno,
ho 18 anni e da qualche giorno ho dei dolori che sono quasi piu dei fastidi alla base del glande che risulta un po violacea, ho fatto un esame alle vie urinarie e non dovrei avere infiammazioni, ogni tanto però sento come un bruciore ai testicoli che penso sia interno... ovviamente essendo abbastanza agitato credo che avolte sia proprio l'agitazione a farmi sentire di più i dolori o a farmene sentire dove non ce ne sono ''diciamo''

non provo bruciore mentre urino semmai un poco dopo e vengo da una settimana in cui mi sono sfogato un po con la masturbazione, scusate se sono un po vario ma sono anche un po agitato...

grazie a chiunque risponda

p.s quando è in erezione mi da la sensazione che il pene sia un po gonfio nella parte inferiore circa

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

potrebbe trattarsi di una semplice infiammazione dovuta .. "da una settimana in cui mi sono sfogato un po con la masturbazione" , quindi si astenga per qualche giorno e valuti se tende al miglioramento, mentre se persistesse si consulti almeno con il suo medico di base.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2014
grazie mille, mi scusi per il mio linguaggio e tutto ma ultimamente mi agito per ogni cosa... dopo essermi tranquillizzato il bruciore è quasi sparito ma sento un dolore sulla parte sinistra dell'asta, potrebbe essere sempre legato?, è da 5 giorni abbondanti che li ho ed ero andato venerdì dal mio medico per una ''infiammazione'' all'addome, penso andrò comunque anche per questo, sto usando del gentalin ma non è che funzioni molto, grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
esatto, potrebbe essere legato allo sfogo "masturbatorio" e quindi vale quanto già detto.

Ancora cordialità