Utente 599XXX
Buon giorno volevo chiedere un parere da voi gentilmente

Giorni di astinenza 2

coagulo dopo eiaculazione presente

colore biancastro

volume tot 1.8 ml

ph 8.0

densita 1038

viscosita <20

aggregati di sperm. assenti

numero spermatozoi per ml 28.0 milioni
numero tot nell' eiaculato 50.4 milioni

motalita' totale a 30' 78%
progressiva rapida 53%
non lineare o lenta 15%
non progressiva 10%
motalita' totale a 30' 12%

motalita' totale a 2 ore 75%
progressiva rapida 46%
non lineare o lenta 18%
non progressiva 11%
motalita' totale a 2 ore 15%

motalita' totale a 6 ore 48%
progressiva rapida 23%
non lineare o lenta 15%
non progressiva 10%
motalita' totale a 6 ore 52%

test di vitalita' 80%
(col.eosina-negrosina)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,innanzitutto devo considerare che non ha osservato l'astinenza di 3-5 gg dall'eiaculazione,per cui i parametri relativi al Suo liquido seminale,per quanto relativamente favorevoli,possono non risultare reali.Sottolineo l'importanza di un corretto esame dello sperma in quanto,vista la giovane età,spesso rappresenta un parametro di riferimento prognostico per valutare,successivamente,l'esito di una terapia,farmacologica o chirurgica.Per quanto attiene alla fertilità,lo spermiogramma offre unicamente una proiezione statistica del potenziale di fecondità e va,quindi,relazionato al tempo di ricerca di un figlio,alle condizioni della moglie e,soprattutto,alla obiettività genitale e generale del Paziente.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il suo liquido seminale, pur se raccolto dopo un periodo di astinenza sessuale breve, sembrerebbe evidenziare un numero di spermatozoi non normale ed un motilità degli stessi non particolarmente "brillante".
Diventa fondamentale ripetere l'esame dopo un corretto periodo senza eiaculazioni di almeno 3 ma non superiore a 5 giorni per confermare o smentire i dati del primo esame.
Comunque le consiglierei di consultare uno specialista andrologo
cari saluti