Utente 151XXX
Salve,
di recente mi si è spezzato un dente precedentemente otturato (num 25). Nel fratturarsi, del dente non è rimasto quasi nulla e questo rende improbabile la possibilità di una capsula. Il mio dentista mi ha proposto un impianto. Io ne ho fatto già uno in precedenza e non ho avuto alcun tipo di problema, ciò che mi turba è che dovrei fare l'impianto al dente 25, praticamente accanto al precedente impianto (dente 26). Ci sono controindicazioni nell'andare a "bucare" l'osso in due punti adiacenti? Che altre possibilità ci sono?

Saluti
[#1] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Non vedo perchè dovrebbero esserci controindicazioni, stia sereno e se il dente non è recuperabile la soluzione implantare è quella preferibile.
[#2] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottor De Carli,
in due parole mi ha completamente tranquillizzata!
Le auguro una buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Scaglia
28% attività
4% attualità
16% socialità
CALENZANO (FI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Niente contro gli impianti, ma una nostra radice è meglio di una in titanio. Suppongo che il dente in esame fosse devitalizzato e, se i margini di quel che resta fossero fuori gengiva, non vedo perchè in prima istanza non esguitre un pernio moncone fuso con ancoraggio nel canale ed una corona in ceramica. Procedura meno invasiva, meno costosa e che consente di mantenere la proprioa radice con il suo ligamento e la sua fisiologica elasticità. Secondo me l'impianto è da fare quando proprio non ci sono alternative.
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Le confermo che il dente è devitalizzato e si è quasi del tutto sgretolato, tanto che parte della gengiva ora è scoperta. All'apice della radice sembra esserci, da ortopanoramica, una piccola macchiolina scura (di cui non ricordo il nome scientifico)...potrebbe essere questo il motivo per cui il perno moncone con corona in ceramica non sono una strada percorribile?

Saluti
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Scaglia
28% attività
4% attualità
16% socialità
CALENZANO (FI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Ni, la macchiolina scura è facilmente un granuloma che è insorto per infiltrazione del sigillo del precedente trattamento canalare. Un ritrattamento eseguito a regola d'arte può farlo guarire. Mi preoccupa di più il rapporto tra margine gengivale e bordo della redice. Una corona per essere corretta deve chiudere sulla radice. Dipende quindi da quanto i bordi radicolari sono sotto il bordo gengivale. Un'eventuale piccola gengivectomia potrebbe scoprirli? Se si, allora sono ancora possibili il pernio e la corona, altrimenti non restano che l'estrazione e l'impianto.
Cordialmente.
[#6] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dott. Scaglia per i suoi preziosi consigli. Chiederò delucidazioni maggiori prima di procedere con l'estrazione e l'impianto.
La cosa che mi preoccupava di più era avere due impianti adiacenti (uno ce l'ho già da circa 4 anni) perchè non ho idea se, "perforare" l'osso in punti vicini, possa creare qualche problema.

Saluti
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Scaglia
28% attività
4% attualità
16% socialità
CALENZANO (FI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Concordo co il Dr De Carli, nell'eventualità non sia recuperabile la radice, nessun problema per i dua impianti vicini.
[#8] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Grazie ancora e buona giornata