Utente 632XXX
gentili dottori, volevo espovi il mio problema: circa quattro mesi fa ho incominciato a soffrire di forti bruciori intimi. mi sono rivolta alla ginecologa che mi ha prescritto gynocanesten (x 8 gg) canesten per il mio ragazzo (x 6 gg) e sporanox. il bruciore era diminuito ma non passato, così sono tornata dalla ginecologa che mi ha detto che la candida era molto diminuita (persisteva solo in alcuni punti) e mi ha riprescritto gynocanesten (x 10 gg) e canesten al mio ragazzo ( x 8 gg). poichè alla fine della cura il bruciore era, seppure meno forte, ancora presente, sono ritornata ancora dalla ginecologa, che mi ha detto che non c'era più alcun segno della candida, e mi ha prescritto clomirex, dicendo che il bruciore era probabilmente causato da un'infezione batterica. (mi ha inoltre prescritto un esame battereologico, che però per ora non posso fare poichè devo partire, lo farò al mio ritorno). con clomirex sembra molto migliorato, il rossore è diminuito, il bruciore lo sento solo alcuni momenti della giornata, tuttavia il problema non è risolto..secondo voi cosa dovrei fare? inoltre alcune sere dopo poco ch avevo messo la crema provavo all'esterno un bruciore fortissimo e un pizzicore a fitte,insopportabili..mi sono lavata con acqua molto fredda, e dopo alcune ore è passato..a cosa è dovuto? oggi pomeriggio è il caso secondo voi che io vada dalla ginecologa per un'ulteriore visita? vi ringrazio per la vostra disponibilità, e spero mi rispondiate presto. distinti saluti.
[#1] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Potevano essere presenti contemporaneamente entrambe le infezioni sia micotica sia batterica. Proverei a rifare un ulteriore controllo per sicurezza e comunque l'esame che era stato prescritto va effettuato.