Utente 327XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni premetto che fumo e non faccio attività fisica da otto mesi sono alto 1.90 e in questi otto mesi ho perso 12 kg a causa di ansia e problemi ai calcoli biliari comunque una settimana fa provai a farmi dieci minuti in una partitella tra amici ma dopo uno scatto avanti e indietro per il campetto il cuore ha incominciato a battermi fortissimo e avevo molta difficoltà a respirare tanto che riuscivo a malapena a parlare mi sono fermato e dopo una decina di minuti ho incominciato a stare meglio anche se la sensazione di non respirare bene e la tachicardia è durata quasi tutta la giornata, ora vorrei sapere se può esserci qualche problema al cuore anche perchè un piccolo sforzo come salire le scale correndo mi crea una lieve difficoltà nel respirare e tachicardia a novembre sono stato al pronto soccorso a causa di un attacco di anico e mi fecero tutti gli accertamenti elettrocardiogramma e ecocuore e il cardiologo disse che stavo benissimo orta vorrei sapere se quella visita può bastare o nel corso dei mesi può essermi successo qualcosa o se è tutto causato da ansia. grazie in anticipo per le vostre risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il suo problema CONTINUA AD ESSERE L'ANSIA....
L'accelerazione del battito è stata probabilmente dovuta alla mancanza di allenamento associato al fumo di sigaretta, poi continuata perchè alimentata dalle sue paure....
Lei ha solo bisogno di uno psichiatra.
Cordialmente