Utente 297XXX
Salve a tutti ho 17 anni, premetto di non aver mai confrontato il mio pene con quello di un altra persona circoncisa quindi non so se sia tutto normale o meno... Il dubbio c'è sempre stato e a giudicare dalle foto di peni circoncisi che trovo su internet è (ahimè) sicuramente fondato a mio parere. Sono stato circonciso all'età di 4 anni, me lo ricordo bene, adesso che sono passati più di 13 anni mi rendo conto che la mia operazione è stata fatta male. Sinceramente non saprei neanche spiegarvi il problema dovrei farvelo vedere, cercherò comunque di spiegarmi nel migliore dei modi. Il glande è scoperto come dovrebbe essere, ma subito sotto (ovvero dove si mettono i punti in parole povere) mi è rimasto (tutto intorno) un evidente/i cicatrici (non così come dovrebbe essere: http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/06/High_and_tight ), infatti ho... come posso definirle, delle "palline"/"pezzetti" di carne che sono rimasti "rialzati", come se i punti siano stati messi male o che la pelle non si sia distesa. La cosa si nota ugualmente ma poco quando il pene e a riposo, mentre quando è in erezione è molto più evidente. E' normale o effettivamente è un problema? Nel caso con una (spero) semplice operazione o altro, sarebbe possibile ottenere un pene circonciso come dovrebbe essere? Mi vergogno un pò a mettere delle foto, se sarà necessario lo farò, intanto cercate di darmi delle risposte per quello che siete riusciti a capire. Grazie mille!
Per farvi capire, il mio problema è molto simile a quello di questo utente che credo sia riuscito a spiegarlo molto meglio di me http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/68504-brutta_circoncisione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Premetto che una cicatrice non ottimale da un punto di vista estetico non crea alcun pregiudizio alla attività sessuale e comunque è possibile la sua rimozione con un intervento in anestesia locale . Per valutare adeguatamente la situazione si rivolga ad uno specialista della sua zona . Distinti saluti .
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

spesso una circoncisione può avere effetti "estetici" non proprio gratificanti
spesso basta fare un piccolo intervento di regolarizzazione dei margini cutanei ed ottenere un risultato estetico assolutamente ottimale
Intervento ambulatoriale, anestesia locale, minimo disagio
cari saluti