Utente 112XXX
Egregi dottori,
sottopongo alla vostra attenzione il mio quadro clinico abbastanza anomalo: 3 settimane fa leggero dolore al testicolo destro,con il passare delle ore il dolore aumenta ed il testicolo si gonfia e si indurisce notevolmente..visita presso un chirurgo con diagnosi ( orchiepididimite augmentin + applicazioni locali di ghiaccio per due settimane) dopo circa 6 giorni visita urologica ( sospetta torsione del testicolo, ecocolordopler assenza di vascolarizzazione) inizialmente mi è stata consigliata l'asportazione del testicolo,il giorno dopo invece intervento ormai inutile seguire l'atrofizzazione del testicolo prescritta deskoten per 7 giorni, a ottobre visita di controllo con ecocolordoplere e marker tumorali?
ieri visita dal chirurgo che mi aveva visitato inizialmente: secondo lui non c'è torsione ma ribadita diagnosi di orchite!!!
Aiutatemi voi....una domanda mi sta a cuore l'urologo che mi ha visitato mi ha detto che una torsione trascurata potrebbe aver diminuito notevolmente la fertilità..è vero?
Come mi devo comportare.....chi ha ragione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
la sua storia clinica complessa non ha facili risposte via e mail. Comunque, a questo punto , superata la fase acuta, faccia un esame del liquido seminale . E' questa indagine che ci guiderà nel capire la sua particolare situazione clinica.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org



[#2] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2006
Egregi dottori,

negli esami che l'urologo mi ha prescritto da farsi prima della prossima visita di controllo fissata per i primi di ottobre,oltre ad un ecocolordopler ci sono una serie di esami del sangue tra i quali ha inserito una serie di marcatori tumorali specifici del testicolo.
Non pretendo da voi una diagnosi tramite internet però la mia domanda è questa: tramite la semplice palpazione del testicolo ed in modo particolare con un ecocolordopler esegita direttamente dall'urologo che mi ha in cura è possibile escludere una neoplasia del testicolo?! Il medico mi ha riferito che al momento non ci sono sospetti di un eventuale tumore altrimenti me li avrebbe prescritti subito e avrebbe proceduto con l'esplorazione chirirgica del testicolo...però sono molto preoccupato...potrei avere una vostra opinione in merito?
grazie 1000
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
in molti casi una attenta visita uro-andrologica delle borse scrotali ed una ecografia sono in grado di fugare un sicuro problema tumorale. Poi molti clinici , un pò ansiosi e prudenti , con calma possono in vista di una valutazione ematochimica generale inserire anche alcuni marcatori tumorali. Detto questo poi deve avere fiducia nel collega che l'ha visitato e seguire tutte le sue indicazioni.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com