Utente 758XXX
Invio il mio ultimo test.
Non so se il laboratorio pubbico a cuisto facendo riferimento sia attendibile. Noncapisco bene i risultati sulla motilità. Mi hanno detto telefonicamente che l'indice di motilità totale è la percentuale di spermatozoi che si muovono ed i restanti indici sono, nel campione mobile, le percentuali progressive, lent., ecc...
Esito:
Quantità: 3.4 ml
Colore: Avorio
Aspetto: proprio
Fluid.: Completa
Viscosità: Normale
pH: 8.0
Sperm/ml: 20'400'000
Sperm tot.: 69'360'000
Indice motilità totale: 20% (rif. superiore a 50 di cui il 20 vel. progr.)
Ind. motilità vel progr.: 15%
Ind. mot. lent. progr.: 35%
Ind. mot. discinetica: 30%
Id. mot. in loco: 20%
Morfologia (tipiche): 30% (lim. super. a 30)
Morfologia (atipiche): 55% (lim. fino a 65)
Morfologia (giovani): 5% (lim fino a 5)
Es micro: presenza di alcune emazie ed alcuni leucociti.

Spero poter ricevere una vostra risposta.
Grazie in anticipo.
F.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
la motilità , se è stata calcolata alla seconda ora, è sostanzialmente nella norma essendo la somma delle motilità progressive veloce e lenta vicina al 50%. Diverso è il parametro morfologia che sembra rispecchiare indicazioni e criteri non più dati come aggiornati dall'OMS. A questo punto bisogna però consultare in diretta un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana ed in contemporanea ripetere l'esame del liquido seminale .
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
MANCIANO (GR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

a mio parere un maschio di 36 anni dovrebbe avere un liquido seminale con più di 20.400.000/ml e con una motilità progressiva superiore al 50%.
Io le consiglierei di ripetere l'esame seminale in un buon laboratorio (pubblico o privato, spesso è solo questione di tempo) e di consultare uno specialista che possa interpretare i dati risultanti e capire se ci siano dei problemi che debbano essere puntualizzati ed eventualmente trattati
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
se posso darle un altro consiglio, mentre esegue le valutazioni e le indicazioni proposte, se desidera avere più informazioni su questo tipo di tematiche, può anche consultare il semplice manuale , scritto dalla ginecologa Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollatti Boringhieri Editore, Torino.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 758XXX

Iscritto dal 2008
Egregi dottori
vi ringrazio per la sollecita risposta.
Prendo atto dei vostri consigli ed a settebre comincerò a prendere di "petto" la mia situazione.
Distinti saluti
F.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
aspettiamo sue nuove.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com