Utente 247XXX
Buongiorno e grazie in anticipo a coloro i quali mi risponderanno.
Settimana scorsa ho avuto gli esiti dello spermiogramma e mi piacerebbe avere un vostro parere :

mobilità:
tipo A 26%
tipo B 26%
tipo C 8%
tipo D ( immobili) 40%
vitalità : 31%

test di capacitazione :

spermatozoi capacitati milioni/ml : 39
tipo mobilità:
A 81%
B 6%
C 4%
D ( immobili) 9%



nessun batterio trovato nello sperma

morfologia :
normali : 34%
anomalie testa : 61%

fertilità:

agglutinazione : assente
spermatozoi milioni/ ml :118
milioni : 295

viscosità normale
volume :2.5
ph: 7.6



ritenete che sia soddisfacente ? premetto che fino a un mese fa ho assunto per 2-3 mesi degli ansiolitici e il medico di base mi ha detto che potrebbero aver alterato leggermente i valori.

ritenete che sia necessario prendere un integratore specifico per aumentare la fertilità?


grazie ancora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l'esame presentato è normale, "troppo normale"!

L'esame è stato eseguito da un laboratorio che segue le ultime indicazioni date dall'OMS nel 2010?

Che dice il suo andrologo di riferimento?

Per avere qualche idea sull'OMS e sui parametri usati per valutare un liquido seminale si legga anche questo articolo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/925-spermiogramma-fertilita.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
buongiorno dottore

come posso sapere se vengono rispettati quei parametri dove è stato eseguito l'esame ?

l'ho fatto in un ospedale vicino a casa ( provincia milano ).

abbiamo un appuntamento con il ginecologo di mia moglie per sentire una opinione sui dati di lei, e pensavo di mostrare a lui anche i miei.

a questo punto forse il problema è di mia moglie e non tanto mio.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

per avere queste informazioni bisogna cercare di capire, sempre con l'aiuto del proprio andrologo di fiducia, come lavora il laboratorio e se il responsabile biologo sa almeno che cosa sono le indicazioni date dall'OMS nel 2010.

Ultimo consiglio, non si fermi al ginecologo di sua moglie!

Comunque, se desidera avere più informazioni dettagliate sui corretti rapporti tra andrologo e ginecologo in un Centro di Procreazione Medicalmente Assistita, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/201-andrologo-ginecologo-devono-interagire-correttamente-infertilita-coppia.html .

Un cordiale saluto.