Utente 317XXX
Buonasera,
sto scrivendo usando la sinistra , mouse no possibile
un mese fa dolore e intorpidimento alla mano destra , Faccio un lavoro che comporta un uso continuo di mouse e lettore di codice a barre. in più apertura di custodie dvd e pesanti cassetti . in passato ho sofferto di una cervicobrachialgia e tendinite di de Quervain, mai risolta del tutto con fisioterapia onde d'urto e tens, non riesco da allora ad aprire barattoli e bottigliette. Altra disgrazia nel 2005 circa mi è venuto addosso un motorino a velocità moderata, e sono caduta sulle mani non mi sono fatta vedere da un medico e la botta ha interessato anche la spalla destra, ematoma sulla coscia sinistra, ghiaccio e pomata di arnica..
di notte alle volte mi si addormenta il braccio e da tre mesi sento un formicolio .
Le braccia sono sempre più deboli anche percè non pratico alcuno sport e anche portare la borsa mi pesa. Inoltre da un anno e mezzo sto effettuando una cura dentaria che consenta una masticazione decente,pero le posizioni da assumere sono di iperestensione e torsione del collo (interventi di limatura su entrambe arcate dentarie per capsule). Veniamo ai sintomi del braccio: dolore urente e scosse elettriche a livello radiale dal pollice all'incavo del gomito, estensione completa del braccio dolorosa se in piedi ma da supina ci riesco lentamente. Pizzicore e leggero gonfiore al primo segmento del pollice. per i primi 20 giorni borsa del ghiaccio e arnica, no cortisonici ,sembrava di essere quasi guarita e ho
fatto qualche movimento di estensione e contrazione . lunedi ecografia tendinea all'auxologico (ospedale freddo), l'ecografista mi ha tirato lievemente il braccio per distenderlo e sono saltata sul lettino per il dolore, (certo il tizio pensava che fossi a li per divertimento!) . Sto curandomi con ghiaccio e argilla , pomata di arnica e globuli di arnica al 5ch. purtroppo ho sottovalutato la cosa, ho prenotato anche una visita fisiatrica ma e solo al 28 agosto. ci vuole anche ortopedico?
grazie anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

ma certo, ci vuole un ortopedico o un chirurgo della mano.

Probabilmente lei soffre anche di compressione del nervo mediano al polso (Sindrome del Tunnel Carpale), che provoca formicolio e addormentamento alle prime tre dita e meta' anulare.

Le terapie che sta facendo sono inefficaci.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta tempestiva. Comunque lunedi andro al gaetano pini per visita anche privata perché non so se riesco col ssn .il formicolio e le scosse lo sento al primo dito esternamente e all avambraccio e le altre dita vanno bene. Al mattino ci vuole almeno un quarto d'ora per funzionare E un po cianotico. Poi col movimento migliora anxhe se mobimenti limitati. Con il cambiamento di clima si intensifica il fastidio.
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.