Utente 343XXX
Salve, premetto che ho fatto un ECG,un Holter 24h e un esame della tiroide. Da 9 mesi ormai soffro di attacchi di panico, almeno è questo ciò che mi è stato diagnosticato. Però io non riesco ad accettarlo fino in fondo. E' capitato che da qualche mese senta i battiti in modo violento, specialmente la tachicardia, quando viene, mi sembra che il tutto il petto rimbombi e la situazione è molto fastidiosa. Altre volte mi sembra che per diverse tempo(qualche ora) il cuore salta un battito ed il medico ha detto che è del tutto normale ed è causato dall'ansia.
L'altra sera, oltre ad avere questa sensazione fastidiosa di sentire il cuore nel petto, ho avuto per oltre due ore una tachicardia che ad un certo punto sembrava quasi avesse cambiato modo di battare, nel senso, non era più rimobombante nel petto, ma era quasi impercettibile. Sentivo il cuore che batteva molto velocemente, però lo avvertivo soltanto mettendo una mano sul petto. Devo preoccuparmi? ci sono altri esami da fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
lei ha già postato la medesima domanda alcuni mesi fà e le è già stato dato il consiglio del caso.....non ha alternative....
o segue i nostri consigli per escludere che oltre all'ansia non ci siano altre problematiche o accetta la diagnosi (probabilmente corretta) di crisi di panico,tenendo ben presente che "la bacchetta magica" non è in possesso di nessun medico.
Saluti cordiali