Utente 535XXX
Salve,

sono un uomo di 31 anni e a seguito del mio primo controllo dall'urologo (la causa della mia visita e' la presenza di sgocciolamento post minzionale) mi e' stata riscontrata una lieve prostatite (durante la visita ho effettuato una ecografia ai reni, alla vescica ed alla prostata). Il professore mi ha consigliato di eseguire, oltre ad esami del sangue per gli ormoni (che sono risultati nella norma), uno spermiogramma con spermiocoltura (lo specialista si occupa anche di andrologia)

Premetto che vivo all'estero nel Regno Unito, mi son recato dallo specialista in Italia in quanto ero in Italia per una visita. Ho gia' prenotato una visita dal medico generico che mi potra' riferire ad uno specialista nel Regno Unito (nonostante qualche difficolta' nella lingua sicuramente e' meglio avere il proprio specialista nella nazione di residenza!), ma in quanto non sono riuscito piu' a contattare lo specialista - purtroppo ci vorranno altre 2 settimane.

I risultati:

ESAME MICROSCOPICO PRELIMINARE
Spermatozoi: alcuni
Agglutinazioni: assenti
Cellule rotonde: numerosi
Emazie: assenti
Cellule epitetali: rare
Cristalli: alcuni
Corpuscoli amilacei: rari

CARATTERI CHIMICO-FISICI
Volume (ml) 2
pH: 8,3
Colore: bianco-grigiastro
Coagulo: non visualizzato
Fluidificazione: completa
Viscosita': normale

LEUCOSCREEN (colorazione differenziale dei leucociti)
Leucociti: rari

CONCENTRAZIONE
Numero di spermatozoi (Mil/ml): 11,0
Totale spermatozoi nell'eiaculato: 22,0

MOTILITA'
Forme mobili a 60 min (%): 43
N. di spermatozoi mobili a 60 min (Mil/ml): 4,7
Forme mobili a 120 min: 43

Tipo a (rapidamente progressivi %): 6
Tipo b (lentamente progressivi %): 16
Tipo c (in situ e discinetici %): 21
Tipo d (immobili %): 57

Progressione (secondo Mac Leod): 2

MORFOLOGIA (secondo WHO 5" edizione)
Forme normali: 2%
Forme atipiche: 98%
Anomalie della testa: 65%
Anomalie del collo: 9%
Anomalie della coda: 26%

RICERCA DI ANTICORPI ANTISPERMATOZOO
MAR (Mixed Antiglobulin Reaction) test
Legame alle particelle di lattice: 3%
Risultato: negativo

CONCLUSIONI
Oligospermia lieve. Ipocinesia di grado medio. Aumento della percentuale di teratospermia. Nella norma

SPERMIOCOLTURA Positiva
Ricerca Miceti Negativa
Esame batterioscopico: Pochi bacilli gram negativi, miceti non rilevati

Specie batterica: Escherichia coli

Il medico di base della mia famiglia (anche il mio medico quando ero in Italia) mi ha prescritto una cura di antibiotici (Ciprofloxacina) e di Bio-Arginina. Ovviamente la mia intenzione e' quella di rivolgermi ad uno specialista quanto prima qui, ma dati i tempi e la mia preoccupazione volevo chiedere un'opinione riguardo:

- La situazione del mio spermiogramma (nel prossimo anno avermo intenzione di provare una gravidanza)
- Se l'infezione puo' aver alterato i valori
- Se il mio spermiogramma puo' essere compatibile con una ricaduta di varicocele (sono stato operato nel lontano 1995)

Grazie per mettere a disposizione la vostra conoscenza per noi pazienti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'esame trasmesso evidenzia carenze sia per quanto riguarda i parametri quantitativi (numero degli spermatozoi) che qualitativi (motilità,morfologia).
Il precedente intervento di varicoicele avrebbe dovuto comportare periodici controlli obiettivi e seminali che,a quanto pare,non sono avvenuti,per cui non é possibile far riferimento al passato.Non resta che curare la banale infiammazione e consultare uno specialista reale per aggiornare il quadro clinico.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 535XXX

Iscritto dal 2005
La ringrazio. Il varicocele é stato trattato all'età di 12 anni e il medico al tempo mi disse che non era necessario il controllo, ovviamente come dice lei non si può guardare il passato. Quello che volevo chiedere é se con la cura dell'infezione posso aspettarmi miglioramenti e se, dal risultato dell'esame, la situazione sembra senza soluzione o eventualmente ci sarebbero ancora possibilità. Sicuramente mi rivolgeró ad uno specialista per una visita approfondita, ma il morale al momento ovviamente non é dei migliori. Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la terapia dell'infiammazione,non credo che porterà vantaggi clamorosi.Comunque,la fertilità é certamente possibile ma nessuno potrà mai garantire se e quando avrà un figlioCordialità.