Utente 355XXX
salve, dato che ho un problema trasversale e verticale del palato per una malocclusione di ii classe vorrei farVi alcune domande a bruciapelo: 1) quanto tempo occorre all'osso palatale per "saldarsi" dopo l'allargamento chirurgicamente assistito tipo sarme, cioè quanto tempo occorre tenere l'apparecchio allargatore dopo l'intervento? 2) la le fort i segmentale permette un allargamento del palato pari al sarme? 3) entrambe hanno una stessa percentuale di recidiva oppure no? 4) la le fort segmentale può essere fatta dal chirurgo maxillofacciale in ospedale oppure è una tecnica complessa eseguita solo da pochi specialisti?
grazie per l'attenzione!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Servadio
24% attività
4% attualità
12% socialità
SAN GIULIANO TERME (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Sono tutte tecniche abbastanza complesse che devono essere eseguite da specialisti in Chirurgia Maxillo-facciale, poi la possibilità di effettuarle in sede ospedaliera dipende dalla struttura, dai tempi di attesa e dalla scelta del chirurgo.
La SARPE (Surgical Assisted Rapid Palatal Expansion) e non sarme, è un intervento relativamente veloce e poco invasivo ma consente un allargamento esclusivamente in senso trasversale (non verticale, ne sagittale), quindi se lei necessita anche di un riposizionamento verticale dovrà poi fare un altro intervento (procedimento scelto da alcuni chirurghi). In questi casi la chirurgia segmentale offre il vantaggio di fare tutto in un unico intervento, ma è più invasiva e complessa e non tutti i chirurghi la effettuano.
Per quanto riguarda la recidiva direi che sono sovrapponibili, ma se ben eseguiti, è limitatissima.
La cosa migliore è confrontarsi con il suo chirurgo di fiducia, che vedendola in faccia ed avendo sotto mano le sue rx, potrà consigliarla nel migliore dei modi ed impostare un piano di trattamento corretto.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
grazie mille per la risposta, avrei da farLe un'ultima domanda: dopo l'operazione SARPE per quanto tempo bisogna tenere l'apparecchio-distanziatore? grazie in anticipo.
[#3] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
scusi mi sono dimenticato di chiederLe anche per quanto tempo sarà visibile il diastema tra gli incisivi, grazie!