Utente 352XXX
Salve. Con la normalizzazione degli enzimi cardiaci, quindi credo risoluzione della perimiocardite riscontrata il mese scorso, e' possibile che vi sia una febbricola che non supera i 37.3 nel corso della giornata? La sera scompare, ed e' totalmente asintomatica, l ho scoperta in seguito a un lieve mal di gola, ma continua a persistere nonostante la faringite non sia piu' in atto. Inoltre ho eseguito un emocromo, da cui emergono:
GLOBULI BIANCHI 9.35 (val rif 4.00 - 10.00)
Il resto dei valori sono nella norma, tranne
EOSINOFILI 2.39 (val rif 0.00 0.7)
Questi ultimi sono rimasti pressoche' invariati dal momento della mia dimissione dall'ospedale (21/09/2014) .
Visto che in ospedale la miopericardite e' stata definita idiopatica, vorrei vederci piu' chiaro;
I virus ricercati allora sono Toxoplasmosi/CMV/Rosolia, tutte tranne quest ultima a cui ero gia' immunizzata con esito negativo.
Ricordo di aver avuto in estate una sorta di esantema simile in tutto e per tutto a quello del morso della zecca, sull'interno gamba sx.
E' una buona idea ricercare Borrelia Borgdorferi ?
Se cosi fosse spiegherebbe eosinofilia e febbricola?
Grazie mille per l'attenzione.
Ps: il mio medico di base ignora l'esistenza di questo batterio....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le,cause batteriche di Miocardite sono rarissime. Comunque può anche fare quelle,ricerche.
Le faccio tuttavia presente che i virus imputati della Miocardite sono echo virus e Coxackie virus specie del gruppo B.
Mi parrebbe molto,strano che neon le avessero dosato gli anticorpi contro questi virus, dal momento che è proprio dalla andamento del titolo anticorpale che si monitorizza l andamento della malattia
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 352XXX

Iscritto dal 2014
Domattina mi sottoporro' al prelievo ematico per il complesso Torch , pur non essendo incinta, e per il suddetto batterio (Borrelia Burdgdorferi) . So che la O del complesso torch sta a significare others, tra cui anche credo coxsackievirus ed echovirus, anche se forse bisogna richiederlo specificamente. Hanno imputato la miocardite a un mio vizio, appurato dall'esame tossicologico, e sarebbe l'utilizzo di cannabinoidi, solo quelli; di fatti altri medici da me consultati hanno preferito parlare di perimiocardite idiopatica, visto che nn i sono casi documentati. Inoltre non sono un medico, ma appassionata di medicina, e mi verrebbe da pensare che un eventuale intossicazione avvenuta il 15 settembre scorso (il gg del mio ricovero) a oggi 26 ottobre sia bella e svanita e non so quantp quella sostanza possa provocare febbricola a lunga latenza. Errata corrige. Distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I cannabinodi, per quanto deleteri, non provocano miocarditi.
Prima di parlare di idiomatica occorre vedere il,livello anticorpale dei virus più comune,ente imputati compie quelli che le ho menzionato
Arrivederci