Utente 362XXX
Buon giorno..nel giocare a calcio mi sono procurato una frattura composta del 2 e una scomposta del 3 metatarso piede DX.Per quella scomposta mi e' stato consigliato l'intervento chirurgico al quale io sto valutando se farlo o no...in quanto per vari problemi familiari mi porterebbe via troppo tempo...Quali potrebbero essere le conseguenze se non lo faccio??...Anche l'ortopedico mi ha stretto le spalle...dicendomi che l'osso si riattacchera' ma storto...potrebbe darmi dei fastidi,ma anche no..?Voi cosa mi consigliereste di fare?per ora mi hanno ingessato per trenta giorni.....sicuro di una vostra risposta porgò distinti saluti.
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Non so cosa voglia dire quando afferma che l'intervento "per vari problemi familiari mi porterebbe via troppo tempo" : in realtà l'intervento facilita la guarigione, garantisce una corretta morfologia dell'osso, e tutto ciò anticipa il recupero. Questo ovviamente in linea generale : per il caso specifico bisogna vedere le radiografie.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Perdita di tempo in quanto sono già 15 giorni che porto il gesso....e per problemi lavorativi dovrei tornare al più presto al lavoro.Quali conseguenze mi potrebbe portare alla rinuncia all'intervento?Se il callo non si formasse comunque dovrei fare l'intervento...se invece si saldasse,potrebbe anche non darmi fastidi?e se si...si potrebbe operare in futuro???...grazie mille....
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Non aveva detto che sono già passati 15 gg e quindi pensavo che il trauma fosse più recente Per rispondere nello specifico, come ho detto, bisogna aver visto le radiografie. Nel dubbio si faccia visitare da un altro ortopedico esperto in Traumatologia per avere un secondo parere.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Capisco la sua scelta di non sbilanciarsi non essendo a conoscenzadiretta delle radiografie,ma la mia ccuriosità' principale era se si poteva comunque intervenire in futuro nel caso non si formi callo osseo o se si forma con relativi fastidi per una vita regolare??? Scusi l'insistenza ma sentire più pareri mi rassicura...grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Si può intervenire nel caso che una frattura non consolidi o che consolidi viziatamente (per esempio non allineata) ma l'intervento è ovviamente più complesso, più esposto a complicazioni e più a rischio di insuccesso rispetto alla sintesi della frattura recente. Non si tratta di sbilanciarsi: il problema è che io posso solo parlare in modo del tutto generico (e quindi non mi sto riferendo al Suo caso, e nemmeno a un osso in particolare) mentre per Lei rappresenta un parere sul Suo caso specifico, tanto da poterLa rassicurare. Per avere un parere in grado di soddisfare le Sue aspettative bisogna che si faccia visitare da un altro ortopedico esperto in Traumatologia a cui mostrare le rx.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio anticipatamente per la sua attenzione...ora comunque credo di portare a termine cosi' i trenta giorni di gesso....un'ultima domanda...Di norma dopo quanto si può' osservare se c'è la formazione del callo osseo?....Grazie mille ancora delle risposte...speriamo che si consolidi e che se anche non allineato non mi crei grossi problemi.... Grazie ancora
[#7] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
La formazione di callo osseo procede per fasi successive. Non è tanto importante vedere che il callo si sta formando quanto constatare che la frattura è consolidata, e questo avviene in 6-7 settimane. Infatti il callo può cominciare ma la consolidazione può risultare più lenta.
Cordiali saluti