Utente 250XXX
buongiorno ho 39anni 1.82 78kg ex fumatore mio padre è iperteso. il mio problema è ke da un anno convivo con quasi tutti i giorni cn pulsazioni tra 90 e 120 altrimenti quando sto bene i mie battiti sono 65-70. ho fatto numerosi esami anke per la pressione (holter pressorio, ecg vari, esami del sangue, ecografia reni surreni, ecocardiogramma, fondus oculi, ecografia addome, test da sforzo)...tutto nella norma a parte artrosi cervicale. attualmente prendo mezza pastiglia di ramipril per la pressione (ogni tanto si alzava a 150-100) e valeriana ma i tachicardia rimangono. ho fatto visite da cardiologi privati i quali confermano il buono stato di salute del cuore e che è tutta ansia. premetto che quando ho questi tachicardia li avverto cn stanchezza e nausea. sto prendendo anche peridom in quanto potrebbe essere ernia iatale, ma mi han riferito che anche l'artrosi cervicale può causare tachicardia e naturalmente nausea. sinceramente nn so più che pesci pigliare. che altri esami potrei fare per una diagnosi di questi tachicardia e capire il motivo per qui il mio cuore ogni tanto corre senza motivo??? grazie per eventuali risposte. Marco

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

Dall'elenco degli esami che lei ha segnalato mi pare manchi quello che piu' probabilmente potrebbe escludere o confermare una tachicardia che è il monitoraggio ECGrafico sec Holter.

A disposizione per ulteriori consulti