Utente 794XXX
Mi sono recata la pronto soccorso dopo tamponamento, lamentando dolori allo sterno, dolore al collo e al lato sinistro. Ho eseguito rx sterno e rx rachide cervicale. Rx sterno non si sono evidenziate immagini relative a rime di frattura. Rx rachide cervicale anche li non ci sono lesioni a carico delle vertebre solo contrattura della muscolatura estesa al muscolo trapezio lato sinistro. Consigliato uso del collarino per 10 giorni con 3 giorni di antinfiammatorio e pomata in loco. A 4 giorni da incidente noto ancora dolore allo sterno soprattutto nel respirare profondamente o nel sollevare pesi relativamente leggeri. Chiedo se è una situazione relativamente "normale" perchè sono un pò preoccupata. Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Gntile signora,
un dolore sternale dopo tamponamento può essere normale specie se causato da cinture di sicurezza o da traumi diretti (ad es. volante o manubrio). Consideri inoltre che la negatività di un esame radiologico non vuol dire escludere una frattura al 100%. Infatti piccole infrazioni, che possono causare dolore, possono essere invisibili all'Rx nell'immediato e visualizzarsi a distanza di 20 giorni per la formazione di un callo osseo. Tuttavia, in considerazione della impossibilità al trattamento (cioè una frattura sternale non si ingessa !), le consiglio, perdurando i modesti dolori, di ricorrere in caso di necessità a terapia antidolorifica, in attesa della visita di controllo.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Terapia antidolorifica e "tempo" sono le cure migliori in casi del genere