Utente 403XXX
Buonasera,
anzitutto mi scuso se la sezione non è corretta, ma il quesito include anche una parte oncologica: ho 30 anni e 2 anni fa sono stato operato di seminoma classico 100% PT1 con orchifunicolectomia sx. Il decorso è stato perfetto, ho scelto per il followup anzichè radioterapia e oggi come oggi sto bene e gli esami (marker + tac) sono tutti a posto.
Quest'anno ho ripreso ad andare in palestra, ma prima ho consultato il mio oncologo il quale mi ha rassicurato che non ci sono controindicazioni (non lo faccio a livello agonistico, ci vado per muovermi un po' e tonificarmi). Ho sentito però parlare di varicolcele collegato allo sforzo fisico; ho letto che è raro a destra e che è molto frequente a sx. Sono a rischio lo stesso anche se non ho più il testicolo ma una protesi? il canale venoso che portava sangue al testicolo ce l'ho ancora? So che è una domanda che dovrei porgere al mio chirurgo, ma nell' attesa provo a chiederlo qui.
grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,vada tranquillamente in palestra e tonifichi il Suo fisico.Il varicocele ha la diffusione delle emorroidi e non mi sembra che tutti i portatori di questa patologia venosa riconoscano una genesi legata allo sforzo fisico o si facciano operare...Il circolo venoso residuo é quello destro che tranquillamente svolge il suo compito,dovendo "servire" un solo padrone,il testicolo destro.
Si allontani dalle paure e viva in serenità il Suo stato genitale,
confortato dal periodico incontro con un andrologo esperto.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mille per la sua risposta Dott. Izzo, mi ha confortato non poco! E grazie ancora per il servizio che Lei ed i suoi colleghi offrite a noi utenti.